Primi riscontri per la Sir Safety Conad Perugia

Sir Safety Conad Perugia, parla il centrale Alberto Elia

PERUGIA – Primi riscontri per la Sir Safety Conad Perugia.

L’allenamento congiunto di ieri sera a Tuscania, la prima uscita stagionale dei Block Devils, ha messo in evidenza già alcune buone caratteristiche della squadra del presidente Sirci, nonostante la rosa risicata per le assenze dei tanti nazionali bianconeri.

L’enorme mole di lavoro svolta nel primo mese di preparazione dagli uomini di coach Castellani ha permesso alla Sir di presentarsi alla prima amichevole stagionale già in sufficiente condizione e con alcuni automatismi tecnico-tattici a buon punto. Vedi ad esempio il sistema di ricezione ed alcune situazioni di primo attacco, aspetti sui quali il tecnico argentino ha puntato molto l’attenzione al PalaEvangelisti.

Naturalmente restano ancora tantissimi i margini di miglioramento del gruppo al lavoro a Perugia che solo giocando potrà crescere e migliorare. Proprio per questo sabato pomeriggio i Block Devils scenderanno di nuovo in campo, stavolta a Latina, per un secondo allenamento congiunto con la formazione pontina di SuperLega. E proprio per questo, in aggiunta al già ricco carnet di test amichevoli già programmato, la squadra sosterrà un paio di allenamenti al PalaEvangelisti con Molfetta, altra compagine di SuperLega, venerdì 16 e sabato 17 ottobre.

Tornando al test di ieri a Tuscania, l’esperto del gruppo Andrea Giovi mostra soddisfazione per la “prima” in campo dei suoi:

“È stato un buon test”, sintetizza il libero perugino doc. “Abbiamo iniziato ad ingranare con il ritmo partita. Mi è piaciuto in particolare l’ottimo atteggiamento e l’ottimo approccio da parte di tutti. Dal punto di vista tecnico si sono viste buone cose, parlo di quello su cui abbiamo lavorato maggiormente in allenamento come il sistema di ricezione e specifiche fasi del cambio palla, ed altre su cui invece bisogna lavorare e migliorare. Ma il primo feedback è sicuramente positivo”.

Buona prova anche per il giovane opposto greco Georgios Tzioumakas che spiega:

“Ieri è andata piuttosto bene. Abbiamo messo in campo tanta voglia e tutto il grande lavoro di questo primo mese, cercando di eseguire al meglio le richieste di coach Castellani. Personalmente mi sento piuttosto bene. Fisicamente sto crescendo ed anche tecnicamente, ben sapendo che ho tanto da migliorare, sono sulla strada giusta grazie al grande lavoro che sto facendo con l’allenatore”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*