Primi positivi bilanci per la Montemorcino Calcio

La stagione sta per volgere al termine e a Montemorcino aleggia una certa soddisfazione. La società presieduta da Stefano Bulletti anche per l’annata calcistica 2015-2016 è riuscita a raggiungere i propri obiettivi sportivi. In primis, quelli legati al mantenimento dei valori che sono il cardine del progetto: calcio aperto a tutti, aggregazione ed educazione. Poi, ci sono i numeri: con oltre duecento iscritti, tra i più piccoli e la squadra Allievi. Una bella torta, alla quale sono state aggiunte nel tempo delle piacevoli ciliegine: su tutte la vittoria al torneo nazione di Sportilia, dello scorso aprile, con la formazione 2005 e il secondo posto, sempre nella stessa manifestazione, dalla squadra 2006. “Nel tempo – ammette il Presidente Stefano Bulletti – ci è riuscito anche questo: creare un amalgama tra l’educazione e il frutto del lavoro settimanale a livello calcistico. La vittoria del torneo di Sportilia, per il secondo anno consecutivo, è una bella soddisfazione sia per i ragazzi, che per la dirigenza. Rimaniamo sempre la società che apre le porte a tutti, ma siamo diventati un riferimento anche sul piano della crescita sportiva. Merito dei tecnici, molti dei quali sono giovani, che stanno profondendo grandi energie verso i loro ragazzi”. La fine della scuola è alla porte e con essa anche l’attività calcistica subirà dei cambiamenti di programma. Per l’estate, tuttavia, Bulletti ed il suo staff hanno già preventivato una serie di appuntamenti per dare continuità al lavoro invernale. “Proseguiremo l’offerta legata ai campus estivi, che lo scorso anno hanno riscosso un buon successo”. Poi c’è la questione legata all’impianto di Pian di Massiano: “Il Comune di Perugia ci ha assegnato la gestione e stiamo facendo degli investimenti economici per renderlo ancora più accogliente e funzionale”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*