Presentata la nuova Asd Tiberis, un nuovo progetto per rilanciare il calcio umbertidese

SAMSUNG CAMERA PICTURES(umbriajournal.com) PERUGIA – E’ stata presentata ieri pomeriggio la nuova compagine societaria dell’Asd Tiberis che dal prossimo settembre disputerà il campionato di Promozione. Erano presenti il sindaco Marco Locchi, l’assessore allo Sport Giovanni Valdambrini, Alessandro Dominici, presidente dell’Italian Soccer Management, società che ha ottenuto la gestione degli impianti sportivi di Umbertide e che si occuperà del settore giovanile della Tiberis, Fabio Bagnini, collaboratore di Dominici ed ex allenatore dei portieri del club biancoazzurro, il direttore tecnico Romedio Scaia, il tecnico della prima squadra Moreno Mancini e Francesco Baldassarri, allenatore del settore giovanile, in rappresentanza del responsabile del settore giovanile Marino Fiorucci.

“E’ per me una soddisfazione essere qui perché anch’io, come tanti giovani umbertidesi, ho indossato la maglia della Tiberis e sono rimasto attaccato ai colori biancoazzurri – ha affermato l’assessore Valdambrini – Credo che il progetto che ci è stato presentato da Dominici e Bagnini sia l’occasione giusta per rilanciare la società e riaccendere l’entusiasmo intorno alla Tiberis, anche in vista del prossimo anno quando si festeggerà il centenario dalla sua nascita”.

“Siamo qui per portare avanti un progetto che si svilupperà nell’arco di cinque anni e che si incentra sul rilancio del settore giovanile da cui dare sfogo alla prima squadra – ha spiegato Dominici – tramite l’Italian Soccer Management cercheremo di avviare contatti anche con l’estero per far venire i nuovi talenti ad allenarsi nei bellissimi impianti di Umbertide e siamo intenzionati ad allargare la collaborazione anche ad altre associazioni del territorio, creando sinergie con altri sport”. “Quando ho parlato a Dominici della Tiberis, ha subito sposato la causa – ha detto Bagnini – la Tiberis deve tornare a camminare da sola ma per fare questo c’è bisogno soprattutto della partecipazione degli umbertidesi; le porte sono aperte a tutti”.

“Si tratta di una società che negli ultimi anni ha perso credibilità, ad Umbertide e nel calcio regionale, e noi ci metteremo tutta la nostra volontà per recuperarla. – ha aggiunto Scaia – Per farlo ripartiremo dal settore giovanile che sarà la base della prima squadra, basta con mercenari che vengono da fuori”.

“Sono onorato di guidare questa squadra – ha affermato mister Mancini – sarà un’annata con qualche difficoltà dal punto di vista tecnico ma non dobbiamo mai perdere la serenità perché dalle sconfitte vengono le vittorie e il tempo ci darà ragione”. “Faccio un grande in bocca al lupo alla nuova società – ha aggiunto Baldassarri – Ad Umbertide ci sono molte aspettative che speriamo di riuscire a ripagare”.

“Fin dal primo incontro con Bagnini e Dominici ho capito che stava tirando un’aria nuova – ha detto il sindaco Locchi – Quello che ho chiesto è di tenere sempre ben presente il budget a disposizione per evitare le difficoltà economiche che hanno caratterizzato gli ultimi anni e di recuperare quel rapporto con la città che nel tempo si è allentato. Credo che sia fondamentale ripartire dal settore giovanile, superando le rivalità con le altre realtà del territorio, ed instaurare rapporti con altre associazioni sportive visto che la Tiberis ha in gestione gli impianti sportivi della città, secondo la convenzione con il Comune della durata di un anno”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*