Presentata la 27esima edizione della Maratonina del Campanile

Maratonina del Campanile
Maratonina del Campanile

E’ stata presentata ieri mattina a Ponte San Giovanni la 27esima edizione della Maratonina del Campanile, gara podistica internazionale di Km.21,097 e camminata non competitiva “Correre per la Vita” di Km.6, organizzata dalla Podistica Volumnia Sericap che andrà in scena domenica 7 febbraio con partenza alle ore 9,30: aprendo gli interventi il presidente della Podistica Volumnia Sericap, Gianfranco Brugnoni, ha illustrato le peculiarità della manifestazione che a tutt’oggi conta già 500 iscritti: il percorso di Km.21,097, misurato ed omologato, con partenza ed arrivo nei pressi del CVA di Ponte San Giovanni, interesserà anche il territorio di Torgiano, con l’attraversamento del centro storico di questa cittadina, una dei Borghi più belli d’Italia. La manifestazione continua a fregiarsi del marchio di qualità Umbria Green Sport attribuito dalla regione Umbria,lo standard qualitativo e quantitativo dell’evento ricalcherà quello che finora ha ottenuto ampio consenso da parte degli atleti, con premiazioni che interesseranno i primi 10 uomini assoluti e le prime 5 donne assolute più le prime cinque delle sei categorie femminili previste e i primi 15 delle nove categorie maschili tranne le ultime due in cui saranno premiati i primi cinque; chi prenoterà in uno degli hotel convenzionati avrà la possibilità di iscriversi alla manifestazione ad un prezzo scontato ed inoltre, grazie alla collaborazione con gli organizzatori della Maratona di San Valentino del prossimo 21 febbraio 2016 a Terni, chi parteciperà e porterà a termine la Maratonina del Campanile avrà la possibilità di iscriversi alla maratona o maratonina ternana al costo agevolato.

Anche nel 2016 alla manifestazione sarà abbinata una iniziativa in collaborazione con l’Italian Wellness Alliance presieduta dal Professor Pierpaolo De Feo, Direttore del Centro Universitario Ricerca Interdipartimentale Attività Motoria (C.U.R.I.A.M.O.) di Perugia, e sarà ufficialmente uno dei maggiori eventi sportivi nazionali rivolto alla prevenzione del diabete e obesità attraverso l’attività motoria e lo sport. La Maratonina del Campanile e il suo territorio saranno poi oggetto di un servizio televisivo speciale della durata di trenta minuti che andrà in onda alle 21 di domenica 21 febbraio sul Canale 879 di Sky.

E come sempre l’attenzione degli organizzatori è rivolta anche al sociale con l’incasso della camminata non competitiva di 6 Km. “Correre per la Vita” devoluto in beneficenza: quest’anno il partner prescelto è Avanti Tutta, la onlus perugina presieduta da Leonardo Cenci che si occupa delle persone colpite dal cancro, ed il messaggio che vuole trasmettere è che non solo con un tumore si vive, ma si può guarire e migliorare sensibilmente la qualità della vita: quindi la mission di Avanti Tutta onlus è quella di promuovere l’affiancamento della attività motoria/sportiva alla terapia medica; per arrivare all’obbiettivo finale di far entrare nei protocolli di terapie, il giusto dosaggio di una monitorata attività sportiva, sapendo quanto lo sport sia un grandissimo alleato che migliora la qualità della vita, e di quanto una mentalità sportiva sia d’aiuto per combattere tutte le malattie: è quanto ha affermato Leo, nel suo intervento annunciando che correrà la Maratonina del Campanile, unica persona al mondo con cancro in atto a correre nel giro di pochi mesi due mezze maratone (la precedente è stata a settembre la mezza di Foligno), e questa sua impresa sarà seguita dalle telecamere di Raisport grazie all’interessamento del Presidente del Coni Malagò, ed a Leo il presidente Brugnoni ha ufficialmente consegnato il pettorale n.1.

Lamberto Parmegiano, in rappresentanza dell’Assessore Regionale allo Sport Paparelli ha ricordato come la Maratonina sia una delle manifestazioni più importanti dell’Umbria che coniuga bene sport e turismo creando microeconomia per il territorio, valorizzandolo.

Michele Simonetti, ufficio stampa Conad Pac2000A, azienda che da anni sostiene con entusiasmo la manifestazione ha focalizzato il suo intervento sull’aspetto sociale dell’evento apprezzando la collaborazione con Avanti Tutta onlus.

Gregorio Spoletini, vice presidente della Consulta dei Rioni e delle Associazioni di Ponte San Giovanni, ha sottolineato come la Podistica Volumnia sia stata una delle fondatrici della Consulta e di come con le sue iniziative da lustro e importanza al territorio ponteggiano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*