Pre Giro 2015 Luca Panichi lo Scalatore in Carrozzina #PanichiClimber

E’ iniziato il conto alla rovescia per la prossima sfida che puntualmente lo scalatore in carrozzina Luca Panichi lancia al Giro d’Italia dei professionisti. Nella penultima tappa di sabato 30 maggio 2015, affrontera’ congiuntamente gli 8 Km finali del Colle delle finestre nella parte sterrata, Cima coppi del Giro con i suoi ben oltre 2000 metri, e il Sestriere nei suoi ultimi 15 km, con uno spostamento tecnico in discesa.

I tempi di percorrenza devono essere commisurati all’indicazione che gli organizzatori hanno dato all’atleta per giungere all’arrivo fra le 14 e le 14,30, cosi’ da ricevere adeguata accoglienza non solo nel luogo d’arrivo, ma anche durante la diretta televisiva di Raisport e Rai3.

L’impresa si profila complicata: il Colle delle Finestre ha una pendenza media del 9,2% ed essendo strada sterrata rallenterà la marcia del corridore. Luca dovra’ darci dentro a fondo, perché poi saranno tanti i chilometri che lo separeranno dal Sestriere, prevedendo uno sforzo che potrà protrarsi fra le 8 e le 9 ore.

Come sullo Stelvio e lo Zoncolan, sarà l’alba a fare da apripista per riuscire a stare nei tempi indicati e sicuramente il fascino ed il mito di una salita che si trova nelle terre di una delle icone e dei simboli mondiali del ciclismo, il leggendario Fausto Coppi.

Oltre a ciò saranno i tifosi numerosi a scandire il ritmo dell’atleta e chiaramente anche coloro che l’accompagneranno dall’inizio in questa sua nuova impresa. Luca sarà debitamente sostenuto infatti dai suoi fratelli David e Umberto, a comporre, insieme all’addetto stampa, collega e amico Mirko Loche, e la segretaria Cristina il nucleo storico della Bicicuorediabete onlus, l’associazione che ogni anno sostiene Luca nella sua performance al Giro.

Insieme, ci saranno anche gli amici dello Csen, l’Ente per il quale Luca e’ attivo per incentivare i progetti condivisi di Sport integrato nei vari territori umbri, e Francesco, il tecnico della Progeo, la carrozzina in carbonio, “compagna inseparabile” delle sue imprese. #PanichiClimber ringrazia chi lo supporta nella sua nuova impresa: i Magazzini Pesciarelli, Dodi’s sport Magione, La RI.CO.M., Mico Sport Diabetics.

Ad ulteriore supporto anche il Team Mate’ del cugino Mario Panichi e Sergio Terlizzi, della quale da poco Luca e’ diventato Presidente onorario e socio del negozio di ciclismo a Magione, ed il centro medico sportivo del dottor Giovanni Boni, che lo segue condividendo i principi dello sport sano e sorridente.

Come sempre Luca sfiderà in primis i suoi limiti, con una grande e serena determinazione, portando il messaggio che quando si e’ protagonisti delle proprie passioni e le si condivide con gli altri nulla è precluso, basta crederci. Sullo sfondo, costantemente, Luca sarà accompagnato dai sorrisi di suo padre Walter, dal ricordo avvolgente di Fabio Casartelli, dal ritmo incalzante, immortale, del Pirata, da tutti gli appassionati di ciclismo che ormai sognano sempre insieme con lui.

La maglietta e’ sempre la stessa della Bicicuorediabete, con i valori dello sport che Luca ama e con la Marina Romoli Onlus al centro delle spalle, perche’ la ricerca va sempre sostenuta ed anche qui il ciclismo e’ fonte di grandi stimoli e motivazioni. Non ci resta che seguire l’atleta nella diretta foto e video che a partire dalle 6 di sabato mattina, tutti potranno vedere nella Pagina blog dell’atleta su facebook e con l’hasthag PanichiClimber: vai Luca, Spingi e facci sognare!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*