Podismo, Deruta, torna la corsa “Per le vie della ceramica”

podismoDERUTA – Torna domenica 27 aprile per il terzo anno la corsa podistica “Per le vie della ceramica”, promossa allo scopo di far scoprire la bellezza della città di Deruta e delle sue maioliche, correndo e camminando nella zona verde, con partenza ed arrivo nel centro storico cittadino. L’iniziativa è della locale Podistica Avis, che organizza una corsa su strada competitiva sulla distanza di 12 km. La manifestazione vuol dare un contributo alla promozione della maiolica in un periodo di profonda crisi economica e del settore, grazie ad un percorso suggestivo ed affascinante, snodandosi lungo il Tevere, nel cuore di Deruta. Previsti tanti premi in ceramica, visto che diversi ceramisti e botteghe artigiane di Deruta non si sono tirati indietro per valorizzare la manifestazione con oggetti di qualità vari per non far dimenticare la tradizione derutese in tutto il mondo. Sono previsti infatti partecipanti non solo dall’Umbria, ma anche dalle regioni limitrofe, in particolare dalle Marche, dal Lazio e dalla Toscana.

Collateralmente, gli organizzatori, guidati dai responsabili della stessa Avis Deruta, Gianluca Lamincia e Alberto Tizzi, sensibilizzeranno tra i partecipanti ed anche tra il pubblico per la donazione di sangue attraverso una passeggiata sulla distanza di 3 chilometri e mezzo aperta a tutti, compresi i bambini. Si punta ad incrementare il numero di partecipanti dello scorso anno, con 350 atleti alla gara competitiva e 200 alla passeggiata. Le iscrizioni sono aperte nel sito www.podisticaavisderuta.it Presente in gran numero il gruppo podistico di Castelraimondo, con il quale l’Avis Deruta è gemellata. La gara (per informazioni ci si può rivolgere al numero 3489418317 o alla mail podisticaavisderuta@libero.it) è inserita anche nel calendario del Grand Prix Umbria e nel circuito regionale campionato Endas. La Podistica Avis Deruta (nella foto una parte della squadra) si sta confermando una brillante realtà del podismo umbro, come un punto di riferimento per la socializzazione e la solidarietà nella media valle del Tevere.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*