Piediluco, canottaggio, Memorial d’Aloja, nella prima giornata l’Italia è già a quota 35 medaglie

memorialPIEDILUCO – Nella prima giornata di finali della 28^ edizione dell’internazionale Memorial d’Aloja, disputata oggi a Piediluco, l’Italia nella classifica per Nazioni ha già totalizzato, tra equipaggi nazionali e societari, ben 35 medaglie: 13 d’oro, 10 d’argento e 12 bronzo. Tra le vittorie va sottolineata quella del due senza senior di Marco Di Costanzo (Fiamme Oro) e Matteo Castaldo (RYCC Savoia) che, dopo aver condotto una gara da manuale, ha messo in fila, rispettivamente, gli equipaggi di Sud Africa e Grecia. Oro anche per il quattro senza senior di Giovanni Abagnale (CN Stabia), Paolo Perino, Mario Paonessa, Giuseppe Vicino (Fiamme Gialle) che, dopo essersi messi subito in testa, hanno tenuto a distanza le due formazioni della Spagna piazzatesi al secondo e terzo posto. Nei pesi leggeri successo del quattro senza di Elia Luini (CC Aniene), Martino Goretti (Fiamme Oro), Stefano Oppo (SC Firenze) e Paolo Di Girolamo (Fiamme Gialle) che sul traguardo ha superato per 64 centesimi la Spagna. Terzo posto per il secondo armo azzurro formato da Jiri Vlcek, Armando dell’Aquila, Livio la Padula (Fiamme Oro) e Giorgio Tuccinardi (Forestale).

Nel due senza pielle successo di Alberto Di Seyssel e Guido Gravina che, per poco meno di un secondo, hanno negato l’oro alla Germania che si è dovuta contentare dell’argento davanti all’Italia3 di Lorenzo Tedesco, e Francesco Schisano (CN Stabia). Tra le donne successo nel doppio di Laura Schiavone (CC Irno) e Gaia Palma (Sisport Fiat) che hanno vinto l’oro davanti ad Alessandra Patelli (SC Padova) e Sara Bertolasi (SC Lario) al termine di una gara combattuta colpo su colpo per tutti i duemila metri. Le due coppie azzurre, messe insieme, hanno dato vita, infine, a un quattro di coppia che ha dominato la finale davanti all’India. Nel doppio pesi leggeri vittoria del Sud Africa sulle campionesse mondiali Laura Milani e Elisabetta Sancassani (Fiamme Gialle) tornate insieme dopo il breve stop di Laura per una fastidiosa tendinite non ancora del tutto ristabilita. Nel due senza senior argento per Beatrice Arcangiolini (SC Firenze) e Gaia Marzari (SC Lario), non ancora al massimo della forma per quanto riguarda la velocità. Bronzo, infine, per le azzurre Ilaria Broggini e Veronica Calabrese (Canottieri Gavirate).

Domattina ultima giornata di finali del Memorial. Telecronaca diretta su RAI Sport 1 a partire dalle ore 8.55.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*