PESCARA, EMMA VILLAS CHIUSI BATTE PESCARA E CONSOLIDA LA SECONDA PIAZZA

Grassano Michele (attacco)
Grassano Michele (attacco)
Grassano Michele (attacco)

(umbriajournal.com) PESCARA – Altro sabato e altro successo per la Emma Villas Chiusi che vince e si conferma al secondo posto della serie B2 maschile sfruttando il passo falso delle dirette concorrenti per consolidare la classifica e rimanere nella scia della capolista Grottazzolina. Manca Braga e tra i titolari c’è Giulio Santilli ma è sempre uguale la musica che i leoni biancoblu hanno fatto suonare nella diciassettesima giornata di campionato incamerando la decima affermazione consecutiva.

A cercare di interrompere la composizione ci ha provato la Gada Group Pescara che in alcuni momenti iniziali ha trovato il ritmo per duettare con i propri rivali, ma poi è stata costretta a steccare sugli acuti dei toscani. Una gara studiata nei minimi particolari dagli ospiti che hanno forzato in battuta, sicuramente il fondamentale migliore dei chiusini, tanto da aver raccolto alla fine anche la bellezza di otto punti diretti. Anche nel fondamentale del muro i ragazzi del presidente Giammarco Bisogno si sono distinti impegnando duramente l’avversario abruzzese di turno che, privo della pressione da risultato, ha dato il meglio di sé.

Al fischio d’inizio scappano i padroni di casa, ma grazie ad un buon turno di servizio di Santilli si ricuce subito lo strappo ed i chiusini vanno a guidare. Provano a rientrare i pescaresi con due buoni attacchi consecutivi di Feroleto ma alla fine è Di Marco a chiudere. Lo scampato pericolo fornisce nuova linfa agli ospiti che nel secondo parziale effettuano una partenza sprint con Di Marco in battuta e Grassano in attacco. La conduzione di Scappaticcio è sicura ed il risultato non è mai in discussione.

La terza frazione è la copia della prima con Santilli che apre il solco in battuta e Di Marco e Bittoni che aumentano il divario risultando cinici in attacco. La sicurezza di Pochini in seconda linea porta ad un epilogo senza storia. Partita temuta in casa Emma Villas sia per la caparbietà di Pescara di non mollare mai in casa, sia per la continua assenza del centrale Braga, ma i ragazzi del tandem tecnico Giannini-Marchettini hanno condotto la gara con estrema lucidità.

Adesso lo sguardo è alla prossimo trittico di difficili partite, la prima delle quali è casalinga contro un Civitanova Marche che nelle ultime gare è riuscito a battere Grosseto, Pescara e Spoleto. La dirigenza sottolinea che sin da oggi sono aperte le iscrizioni per riservare un posto in pullman nella trasferta che porterà la squadra alla sfida al vertice di domenica 16 marzo contro il Grosseto.

GADA GROUP PESCARA – EMMA VILLAS CHIUSI = 0-3

(23-25, 17-25, 19-25)

PESCARA: Feroleto 10, Brunn 8, Colamarino 8, Rossi 6, Longobardo 3, Piazza 1, Vallescura (L), D’Onofrio 2, Appignani 1, Michelucci, Santilli F., Evangelista. All. Norman Colella e Giovanni Mariotti.

CHIUSI: Bittoni 12, Romani 12, Di Marco 11, Grassano 10, Santilli G. 6, Scappaticcio 1, Pochini (L), Urbani, Bregliozzi. N.E. – Pasquini, Bartolucci, Braga, Pellegrini (L2). All. Romano Giannini e Massimo Marchettini.

Arbitri: Giuseppe Mancini e Giuseppe Dimartino.

GADA GROUP (b.s. 7, v. 2, muri 3, errori 14).

EMMA VILLAS (b.s. 9, v. 8, muri 7, errori 11).

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*