PERUGIA VOLLEY, CUPKOVIC: “ALLA SIR PER DIMOSTRARE QUANTO VALGO!”

Kostantin Cupcovic
Kostantin Cupcovic
Kostantin Cupcovic

(umbriajournal.com) PERUGIA – Il nuovo schiacciatore serbo-croato, dopo due stagioni in Polonia, arriva a Perugia con grandi ambizioni: “i Block Devils possono essere il mio trampolino di lancio per far vedere di poter essere un giocatore di alto livello. Arrivo in una squadra che può avere un ruolo importante in campionato. Parecchi serbi? Noi non molliamo mai!” –
È stata la ciliegina nel reparto degli schiacciatori ricevitori del mercato estivo della Sir Safety Banca di Mantignana Perugia!
Arriva direttamente dalla Polonia, dal Belchatow per la precisione, dove ha disputato le ultime due stagioni conquistando una coppa di Polonia, il secondo posto in Champion League ed il terzo posto al Mondiale per Club (con l’altro nuovo acquisto Atanasijevic come compagno di squadra). Ma, nonostante abbia ancora ventisei anni, vanta anche parecchie stagioni nelle migliori formazioni serbe ed un’ esperienza nel 2010-2011 alla M.Roma (dove aveva di fianco un altro nuovo Block Devils, Adriano Paolucci).
Si tratta di Konstantin Cupkovic, attaccante di razza nato in Croazia a Virovitica, numero 8 nel nuovo roster bianconero. Un ragazzo dalle grandi motivazioni e dalle grandi ambizioni che ha scelto Perugia e la Sir per la sua consacrazione a livello internazionale:
“Torno in Italia dopo la breve parentesi di Roma e due anni in Polonia con l’obiettivo di dimostrare le mie qualità e di poter competere ai massimi livelli! Ancora penso che non si sia visto in pieno quanto veramente valgo e Perugia può essere il mio trampolino di lancio per dimostrare di essere un giocatore di alto livello”.
Non si nasconde Cupkovic che ai Block Devils ritrova in panchina come tecnico Boban Kovac, già avuto nella stagione 2009-2010 alla guida del OK Radnicki Kragujevac. Aspetto questo che ha inciso non poco nella volontà dello schiacciatore serbo-croato:
“Per me avere la fiducia dell’allenatore, qualcuno che crede nei miei mezzi e nelle mie qualità, è una cosa importantissima!”.
Konstantin si presenta al pubblico bianconero:
“Sicuramente ho attitudini prettamente offensive per cui attacco, battuta e muro sono i miei fondamentali principali e migliori. Devo lavorare sugli altri per diventare un giocatore completo”.
Cupkovic è entusiasta della sua nuova squadra:
“Siamo un bel gruppo, un mix di giocatori esperti e di giovani. Adesso il nostro obiettivo è metterci a lavorare a testa bassa, ma credo che possiamo avere un ruolo importante nel campionato. Magari riuscire ad essere nelle prime quattro. Dovremo crescere tantissimo, ma niente è impossibile”.
La matrice serba dei Block Devils, secondo “Ciupco”, è in questo una garanzia:
“Per natura siamo dei guerrieri, lottiamo sempre su ogni palla e non molliamo mai!”.
La sfida di Konstantin è lanciata…

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*