PERUGIA VOLLEY, A1/M, ULTIMI ALLENAMENTI PRIMA DEL DERBY UMBRO

SIR PERUGIA VOLLEYPERUGIA – Serra le fila la Sir Safety Banca di Mantignana Perugia.

Due i giorni che separano i Block Devils dal derby casalingo di domenica contro l’Altotevere Città di Castello, match che chiuderà la regular season prima di rimandare ogni verdetto ai prossimi playoff. Settimana un po’ particolare in casa bianconera con Kovac che, tra spostamenti di palazzetto e problemi di organico, ha avuto il suo bel da fare per programmare al meglio il lavoro dal punto di vista tecnico e della continuità. Salvo imprevisti comunque dovrebbero essere tutti a disposizione i ragazzi del presidente Sirci per il confronto sempre dal sapore particolare che riempirà le gradinate del Pala Evangelisti e che rappresenta un momento eccelso nel panorama dello sport umbro.

Lo staff tecnico di Kovac è già da alcuni giorni al lavoro per studiare il confronto dal punto di vista tecnico-tattico e per fornire ai giocatori ogni minima indicazione utile durante la gara. Gara che non ha molto da dire per Perugia dal punto di vista della classifica, con il terzo posto blindato, ma che rappresenta un match sempre dal fascino e dall’atmosfera particolare.

Presenta il confronto proprio un membro dello staff del tecnico serbo, il vice allenatore Carmine Fontana:

“Il derby è sempre un momento importante, un match dal sapore particolare. Lo giochiamo in casa nostra dopo aver giocato male e perso all’andata a San Giustino per cui abbiamo grandi motivazioni contro una squadra che gioca bene a pallavolo e che ha diversi giocatori che stanno facendo un’ottima stagione. Penso a Van Walle e Fromm in attacco, a Corvetta che sta dimostrando di essere un ottimo regista, a Piano e Rossi, centrali molto bravi, al libero Tosi ed allo stesso Massari che ha dimostrato di meritare ampiamente il palcoscenico. Che Città di Castello sia stato bravo lo dice il solo fatto che ha sconfitto le prime tre della classifica. Noi al tempo stesso abbiamo fatto altrettanto bene e onoreremo al massimo una partita molto importante, anche se non per la nostra classifica. Anzi, sotto questo aspetto avremo la serenità di non avere assilli di classifica e davanti ai nostri tifosi vogliamo fare una bella gara e chiudere al meglio il girone di ritorno. Come staff tecnico abbiamo solo il rammarico di una settimana un po’ complicata. Come tutti gli allenatori, teniamo molto alla settimana ed al programma di lavoro ed in questi giorni non siamo mai riusciti ad essere al completo come organico anche per via di un po’ di logorio figlio della lunga stagione e dei tanti impegni di campionato e di Coppa Italia. Ma, ripeto, le motivazioni non ci mancano. I playoff? Ci penseremo da lunedì”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*