PERUGIA VOLLEY, A1/M, PARLA ADRIANO PAOLUCCI

Adriano Paolucci
Adriano Paolucci
Adriano Paolucci

(umbriajournal.com) PERUGIA ­– Due giorni separano la Sir Safety Banca di Mantignana Perugia dalla seconda fatica del campionato. Sabato pomeriggio, nell’anticipo televisivo, i Block Devils affronteranno al PalaEvangelisti i “gialloblu” di Casa Modena in quello che è l’esordio stagionale davanti al proprio pubblico per i ragazzi cari al presidente Sirci.

Kovac e la squadra stanno preparando il match tra le silenziose mura del palasport di Pian di Massiano, cercando di trovare energie nervose e concentrazione ottimale in vista del confronto contro una delle compagini di rango della serie A1. Il tecnico di Perugia sta studiando e provando diverse soluzioni tattiche e soprattutto sta lavorando molto sulla testa dei giocatori per presentare la miglior formazione possibile. I bianconeri, dal canto loro, stanno dando il massimo in palestra e certamente onoreranno al meglio la sfida che si presenta ad alto tasso di difficoltà.
In un clima ovviamente tutt’altro che festoso, è stato intanto proclamato ieri il “Man of the Match” della vittoria di domenica scorsa a Cuneo. Il riconoscimento è stato assegnato a Nemanja “Drago” Petric, l’uomo risolutore della gara in terra piemontese con l’ace che ha chiuso la sfida al tie break dopo oltre due ore di gioco. Al martello serbo, alla sua terza stagione a Perugia, è stato consegnato come premio un orologio delle Frecce Tricolori offerto dalla Gioielleria Bartoccini di San Sisto.
Tornando al confronto di sabato, il regista bianconero Adriano Paolucci la vede così:
“Stiamo lavorando e cominciamo ad avere in questi giorni dal nostro staff un quadro più chiaro su quello che riguarda le caratteristiche di Modena. Ci stiamo mettendo il massimo per arrivare a sabato nel miglior modo possibile e ci stiamo concentrando su una partita importante per il nostro cammino provando a proseguire nella strada intrapresa a Cuneo. Quanto a Modena, già il fatto che in panchina ci sia un allenatore come Lorenzetti la dice lunga. È una squadra che gioca bene a pallavolo, che ha come noi cambiato parecchio e che quindi avrà ancora qualche meccanismo da oliare al meglio. Detto questo, Modena è sicuramente una squadra importante con obiettivi importanti, fermo restando che il valore effettivo un po’ di tutte le squadre si vedrà magari più avanti nel campionato. Credo sarà bella partita. Per noi è stata una settimana difficile, ad ogni modo la vittoria di Cuneo ci ha dato delle certezze e delle sicurezze che cercheremo di confermare sabato in campo”.
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*