PERUGIA VOLLEY, A1/M, PAOLUCCI CARICA LA SIR PER LA SFIDA DI PIACENZA

SIR PERUGIA VOLLEY(umbriajournal.com) PERUGIA – Comincia il conto alla rovescia per domenica per la Sir Safety Banca di Mantignana Perugia. Tre giorni mancano infatti alla super sfida in casa della Copra Elior Piacenza per il quinto turno di ritorno della serie A1 maschile. Incontro assolutamente di rilievo ed estremamente importante per i Block Devils che cercano, al cospetto di una delle favorite del campionato, riscontri al loro ottimo momento di forma.

Ci sono inoltre punti importanti anche in chiave classifica. Il torneo arriva infatti a tre quarti del suo percorso ed ormai ogni partita ed ogni set assumono maggior valore per un buon piazzamento finale. Nello specifico i bianconeri vogliono cercare di mantenere il già ottimo quarto posto, per ora ben saldo con nove lunghezze di vantaggio sulla quinta, e magari provare a scalare anche un altro gradino.

Kovac sta tenendo alta l’attenzione e la concentrazione al PalaEvangelisti. Il tecnico serbo sta lavorando in settimana con tutta la rosa a disposizione, puntando il dito su alcune situazioni tecnico-tattiche con le quali Perugia cercherà di mettere la museruola all’estro del regista di Piacenza De Cecco ed all’infinita batteria di attaccanti avversari.

Chi avrà il compito di far girare a dovere l’attacco dei Block Devils è il regista Adriano Paolucci. È lui ad inquadrare nello specifico il prossimo incontro di Piacenza:

“Che partita sarà? Beh, spero una bella e lunga partita!”, spiega Adriano. “Sappiamo chi andiamo ad incontrare in casa loro in loro in un loro buon momento ed in un palasport dove quest’anno non hanno mai perso. Questo dà il senso delle difficoltà che ci saranno. Sappiamo che sarà dura, però non credo sia giusto dire che andiamo a Piacenza senza nulla da perdere, anzi dovremo presentarci con il coltello tra i denti, umili ma al tempo stesso spavaldi, soprattutto al servizio. Credo infatti che una chiave sarà provare a metterli in difficoltà in ricezione, altrimenti diventa difficile. Abbiamo però la consapevolezza di una buona settimana di lavoro. Ci stiamo allenando con tutta la rosa e preparando il confronto con la consueta meticolosità, per cui credo e spero che arriveremo a domenica in buona forma”.

Piacenza segna anche l’inizio del rush finale di regolar season.

“Certamente – conclude Paolucci – è una partita che dà il via all’ultima fase di campionato. Una partita che ci serve per capire dove realmente siamo arrivati, un test con una delle grandi del campionato dal quale potremmo trarre slancio anche per le prossime importantissime gare che ci attendono. Ricordo che nel match d’andata facemmo per tre set una buona prestazione. Detto con onestà abbiamo ancora un pò l’amaro in bocca per come finì, anche se va detto che nei frangenti decisivi emersero le loro tantissime individualità. Mettiamola così, fare il colpaccio domenica sarebbe bella rivincita…”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*