PERUGIA, VALDICEPPO CI PROVA MA CEDE ALLA MENS SANA

Valdiceppo, Pantani schiaccia
Valdiceppo, Pantani schiaccia
Valdiceppo, Pantani schiacciata

(umbriajournal.com) PERUGIA – Parziali: 27-19, 23-22, 28-21, 22-15

Arbitri: Galasso e Venturi

Monte Paschi Siena: Del Cucina, Franchi, Nasello 7, Johansson 19, Cappelletti 23, Neri 5, Lofberg 21, Cometti ne, Marini 18, Tealdi 6, Masi, Marchi.All. Catalani

Valdiceppo: Caridà 24, Domenis 10, Cimarelli 4, Venturi 2, Melchiorri 6, Battiloro 5, Patani 12, Portillo 4, Vitalesta 2, Fumini, Di Diomede, Furfaro 8. All. Fabrizi

Partita ad altissimo punteggio quella del Palaestra tra Mens Sana e Valdiceppo. I padroni di casa partono forte, con Lofberg e Marini che fanno valere centimetri ed atletismo, ma la Valdiceppo non ci sta e rimane nel match grazie alle ottime iniziative di Patani e Caridà. La partita è bella, gli attacchi hanno la meglio sulle difese e si arriva al +8 Siena alla fine dei primi dieci minuti. Equilibratissima la seconda frazione, Furfaro e Domenis sono bravi ad attaccare la difesa mensanina e a caricare di falli i padroni di casa, dall´altra parte è Cappelletti a menare le danze, spingendo i suoi in contropiede con assist e iniziative personali.

Caridà da una parte e Johansson dall´altra hanno la mano calda, la mettono con continuità dalla lunga e si va all´intervallo lungo con il punteggio pressochè invariato. Al rientro le squadre continuano sulla falsa riga dei primi venti minuti, ritmo alto, buoni attacchi e molto da rivedere in difesa. La Valdiceppo con un positivo Domenis accorcia e a metà parziale arriva a meno 5, è ancora Johansson però ad aprire la difesa col tiro da 3 punti, riportando i suoi in doppia cifra di vantaggio.

Ultimo quarto con partita ancora aperta, ma l´attacco di Siena, guidato dal solito Cappelletti e dal talento di Lofberg spinge ancora sull´acceleratore e da la spallata decisiva al match. Melchiorri e Furfaro sono gli ultimi a mollare, ma la Mens Sana chiude la partita e porta a casa i due punti. Partita molto gradevole quella del PalaEstra, per capitan Portillo e soci una prestazione sicuramente migliore delle precedenti che fa ben sperare sulla crescita di squadra di cui i ponteggiani hanno bisogno. Ancora tante, troppe, amnesie in difesa.

Di fronte ad una formazione talentuosa e rodata come quella di coach Catalani non hanno permesso di tenere fino al termine. Positivo sicuramente l´attacco, con tanti giocatori coinvolti e primi sprazzi di gioco di squadra. Appuntamento Lunedì prossimo al PalaCestellini per la sfida contro Montecatini, palla a due alle 21.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*