PERUGIA, VALDICEPPO BASKET FINE SETTIMANA CALDISSIMO: VENERDI’ MARIO BONI, SABATO LA FORTITUDO

meschini difesa(umbriajournal.com) PERUGIA – Week-end caratterizzato da confronti di grande livello per i ragazzi della Valdiceppo, reduci dal successo nella seconda edizione del Memorial Riccardo Monacelli di Gubbio. Una manifestazione organizzata in ricordo del giovane cestista eugubino tragicamente scomparso, nella quale i ragazzi della Presidentessa Gionangeli hanno superato nella prima semifinale il Loreto Basket Pesaro e poi in finale la Vigor Matelica. Due partire giocate con buon agonismo, nelle quali però il tentativo di tenere alto il ritmo di gioco ha spesso dovuto pagare dazio ad una condizione fisica non ancora al meglio. Ne sono venute fuori prestazioni altalenanti, con sprazzi positivi alternati a momenti più confusi, comunque inevitabili in questo periodo dove i carichi di lavoro si fanno sentire e i meccanismi di gioco sono solo abbozzati. Con Matelica, poi la gara ha assunto contenuti agonistici subito molto accesi, con i Ponteggiani che hanno prima dovuto rimontare da un avvio poco convincente, e poi difendere il vantaggio dalle incursioni dell’argentino Novatti e dalle giocate sull’asse Quercia-Usberti. 74-72 il punteggio finale, e premio per Umberto Meschini come prospetto under più interessante.

Come dicevamo, Venerdì 13 i ponteggiani saranno in quel di Monsummano, dove affronteranno alle ore 19 al Pala-Meridien la formazione allenata da coach Samuele Rastelli, una delle principali candidate al successo nel campionato di DNC.
“Sono una squadra tosta e molto esperta” le parole dell’assistant coach Seveso “attrezzata in ogni reparto, anche se molto cambiata rispetto alla scorsa stagione. Troveremo sotto canestro la vecchia conoscenza Vannini, che lo scorsa anno ci ha fatto dannare nei play-off contro Empoli, ed l’ala Verdiani, ex Altopascio, un esterno dotato di grande tiro e fisicità fuori dal comune. Senza contare la variabile Mario Boni, un giocatore che ha fatto la storia della Pallacanestro Italiana e alla soglia dei 50 anni non ha nessuna intenzione di appendere le famose scarpette al chiodo”.
Sarà un test impegnativo, ideale per iniziare a comprendere le difficoltà che la giovane formazione ponteggiana dovrà affrontare nella sua nuova avventura in serie B. Sabato 14 si replica a Bologna, palestra Alutto in via Ippodromo alle ore 17, nientemeno che contro la Fortitudo. Anche qui molte vecchie conoscenze, come il play Mattia Caroldi e l’ala De Min, che in passato hanno vestito la maglia del Perugia Basket. “Affrontiamo una delle gradi del Basket Italiano” il commento di del vice coach Alessandro Contu “proprio con l’idea di andarci a confrontare e imparare a non avere timori reverenziali contro nessuno. Sarà una bella esperienza, dalla quale certamente torneremo con maggiore consapevolezza degli aspetti sui quali lavorare”

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*