PERUGIA, SIR SAFETY, ANCHE I NUMERI DANNO RAGIONE AI BLOCK DEVILS!

Sir Safety
Sir Safety
Sir Safety

(umbriajournal.com) PERUGIA – Tornano oggi in palestra i Block Devils della Sir Safety Banca di Mantignana Perugia. Reduci dalla bella vittoria con Verona, capitan Vujevic e compagni si ritrovano agli ordini di Kovac e del suo staff per iniziare la settimana che porterà i bianconeri domenica 9 febbraio al PalaBanca di Piacenza per la quinta di ritorno della serie A1 maschile di pallavolo.

Umore altissimo ed ambiente euforico fanno da cornice alla squadra che al contrario prosegue a testa bassa nel proprio lavoro quotidiano per migliorare costantemente le performance in campo. Performance che però, impossibile negarlo, in questo girone di ritorno sono state straordinarie per gli atleti del presidente Sirci. Lo dicono i numeri del campionato. Partendo da quelli dei singoli. Impossibile ad esempio non sottolineare un eccellente Atanasijevic.

“Magnum” è finora il re indiscusso dei migliori realizzatori del campionato con 310 punti a referto. Numeri da capogiro dell’opposto bianconero che viaggia ad una media di oltre 20 punti a partita, che è primo anche nella speciale classifica degli attacchi vincenti (265) e terzo in quella riservata ai migliori battitori (23 gli ace). Non è da meno il suo gemello offensivo Petric.

Il “Drago” di Perugia è il nono attaccante del torneo con 225 punti a referto, secondo solo al tifernate Fromm se la graduatoria viene letta eliminando gli opposti. Ma se gli attaccanti girano a mille, lo stesso si può dire per la seconda linea di Kovac, la prima della serie A1 in ricezione come percentuale di perfezione (35,2%) con il libero Giovi che, oltre ad esaltare il PalaEvangelisti con i suoi prodigiosi interventi in difesa, è secondo nella speciale classifica delle ricezioni perfette (146 colpi).

Ma il dato che più rispecchia l’ottimo momento di Perugia è la classifica. Quella generale senza dubbio, ma in particolare quella del girone di ritorno che vede i Block Devils al primo posto con undici punti in quattro partite, anche se va considerato che Piacenza, a quota nove, deve recuperare la gara di Ravenna. Inoltre la Sir, insieme alla Copra di Simon, è l’unica squadra ancora senza sconfitte. E domenica il calendario mette in programma proprio Piacenza-Perugia. Come dire… ne resterà una sola…

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*