Primi d'Italia

PERUGIA, SETTORE GIOVANILE ISTITUTO LEONARDI, VOLA L’UNDER 14 IN BOY LEAGUE!

Under 14 Istituto Leonardi
Under 14 Istituto Leonardi
Under 14 Istituto Leonardi

(umbriajournal.com) PERUGIA – Si è svolto domenica 9 febbraio il secondo concentramento di Boy League, torneo di Lega riservato alle rappresentative under 14. Con i piccoli Block Devils dell’Istituto Leonardi Perugia ancora protagonisti! In quel di Città di Castello si sono affrontati i padroni di casa, i bianconeri e Ravenna con i romagnoli, squadra di altissimo livello, risultati vincenti in entrambi gli incontri disputati, mentre l’Istituto Leonardi ha avuto la meglio sui cugini tifernati nel derby con il punteggio di 3-0 e con i parziali di 25-13, 25-22 e 25-14.

Buona ad ogni modo anche la prova contro Ravenna nella quale i ragazzi della coppia Taba-Piacentini, dopo un primo parziale difficile (9-25), hanno espresso una buona pallavolo cedendo solo ai vantaggi la seconda frazione (24-26) e lottando anche nel set successivo (19-25).

Quando manca adesso solo un concentramento per la fine del turno preliminare (il prossimo 16 marzo a Ravenna), la classifica vede i romagnoli inarrivabili a quota 12, l’Istituto Leonardi secondo con 5 punti a Città di Castello a chiudere con un punto. Considerando che alle Final Eight accedono le prime due di ogni girone, vicinissimo il traguardo per i piccoli bianconeri. Questo il commento del direttore tecnico del settore giovanile Marco Taba: “Ottima prova dei ragazzi che hanno dimostrato la loro crescita sia dal punto di vista tecnico che mentale affrontando con il giusto approccio soprattutto il match con Città di Castello, fondamentale per il secondo posto del girone che regala l’accesso alla fase finale della manifestazione.

Ancora niente è fatto, bisogna dare tutto a Ravenna nell’ultimo concentramento. Certo, il vantaggio è importante, ma la pallavolo insegna che fino a che non cade l’ultimo pallone bisogna lottare strenuamente. Coach Piacentini chiederà certamente ai ragazzi la massima concentrazione per l’ultimo impegno per coronare il sogno delle Final Eight”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*