Perugia rugby, serie A, la Barton contro la capolista

Barton Badia azione Faralle
Faralle in azione

di Luana Pioppi
PERUGIA – L’obiettivo è riportare a casa almeno un punto. Sabato pomeriggio la Barton Cus Perugia partirà alla volta di Badia Polesine, in provincia di Rovigo, per prepararsi al meglio in vista del match in programma domenica contro la capolista Amatori Badia. L’incontro, valido per l’ottava giornata di ritorno del campionato nazionale di serie A (girone B), sarà importante per entrambe le squadre. La capolista perché vuole mantenere il suo primato mentre Perugia ambisce a restare a metà classifica, in zona salvezza diretta. Il match si disputerà alle ore 15,30 presso gli impianti di via Martiri di Villamarzana (arbitro Navarra di Udine).

«Loro sono i più forti e lo dice la classifica – esordisce Alessio Fioroni, presidente del Cus Rugby Perugia – noi, dal canto nostro, fino ad ora abbiamo quasi sempre sconfitto i primi della classe: è successo due volte con Valsugana Padova ed altrettante con Torino, questa potrebbe essere la terza. Del resto nello sport tutto è possibile. E la giovane formazione di Perugia, pur con il suo altalenare, ci ha abituato anche ad imprese di questo tipo. La nostra squadra deve andare a Badia con l’intenzione di giocarsela in modo sfacciato ed arrembante. Chi ha più da perdere da questa partita – conclude Fioroni – non siamo noi».

Ecco la probabile formazione che scenderà in campo contro il Badia: Russo, Zorzetto, Di Vito, Pierini, Renetti, Mariottini, Ferraris, Davey, Michel, Faralle, Sportolari, Biacaniello, Masilla, Magi, Gioè. In panchina: Biondi, Cappetti, Gatti, Nicolli, giorgetti, Lamanna, Milizia, Franzoni. Allenatore: Andrea Tagliavento.

«Loro sono i primi della classe – commenta anche coach Tagliavento – però noi quando abbiamo giocato in casa, nel girone di andata, abbiamo dato il peggio. È stata la nostra peggiore prestazione di questa stagione. Di conseguenza i nostri avversari non ci hanno visto giocare bene e spero che questo fatto possa andare a nostro vantaggio. Però per vincere dobbiamo giocare bene. Il nostro obiettivo è quello riportare a casa almeno un punto che sarebbe importante per la classifica».

Alla Barton Cus Perugia, sesta in classifica con 40 punti, restano solo tre partite da disputare in quanto nell’ultima giornata della stagione regolare osserverà il suo turno di riposo. Dopo la capolista Badia dovrà affrontare la diretta concorrente Capoterra, settima con 33, e il fanalino di cosa Benevento, 17.

Classifica: Cus Torino e Amatori Badia (54 punti); Valsugana Padova (52); Rangers Vicenza (48); Gran Sasso (43); Cus Perugia (40); Capoterra (33); Alghero (32); PratoSesto (29); Cus Genova (27); Benevento (17).

Prossimo turno (domenica 6 aprile): Capoterra – Alghero; Cus Genova – Valsugana; Amatori Badia – Cus Perugia; Benevento – PratoSesto; Vicenza – Cus Torino. Riposa: Gran Sasso.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*