Primi d'Italia

PERUGIA, INCONTRO CONI – ICS

Coni_logo(umbriajournal.com) PERUGIA – Le nuove normative alla Legge di stabilità 2014, in particolare le disposizioni relative All’Istituto per il Credito Sportivo , l’integrazione del Fondo di garanzia e le normative sugli impianti sportivi, nonché l’iter procedurale per il recupero di impianti esistenti o localizzati in aree già edificate. Saranno questi alcuni dei temi che verranno affrontati in un appuntamento, promosso dal CONI Regionale Umbria con i responsabili dell’Istituto del Credito Sportivo Giovanni Ruotolo e Vincenzo La Morte, che si terrà lunedì 10 febbraio alle ore 11,30 presso la sala riunioni del Coni regionale al 6° piano della sede di via Martiri dei Lager a Perugia. L’I.C.S. è un punto di riferimento per tutte le realtà pubbliche e private che intendano investire nell’impiantistica sportiva, costruzione, ampliamento, ristrutturazione, messa a norma ed in sicurezza, completamento, efficientamento energetico ed acquisto attrezzature. La natura di banca pubblica consente all’istituto di porsi come obiettivo primario il finanziamento di progetti che uniscano alla realizzazione di strutture sicure ed efficienti la valorizzazione dei contenuti educativi e sociali dello sport. L’ I. C. S. ad esempio ha studiato una linea di finanziamento dedicata ai progetti ed alle iniziative per interventi su impianti sportivi scolastici ed universitari e di abbattimento delle barriere architettoniche. Un’altra linea di finanziamento è prevista per la cultura, per il recupero del patrimonio storico – artistico e la valorizzazione del patrimonio dei beni culturali. Nell’ambito della valenza sociale dello sport, l’Istituto per il Credito Sportivo ha inoltre previsto anche dei finanziamenti agevolati alle parrocchie, per la costruzione e ristrutturazione di strutture complementari di carattere ludico-ricreativo. Tassi molto competitivi sono previsti per i Comuni che intendano investire nella ristrutturazione, costruzione o messa a norma di impianti sportivi e culturali. Nell’ambito dell’incontro verranno forniti tutti i dettagli. Tutti coloro che sono interessati possono partecipare liberamente.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*