PERUGIA, GERIATRIA VOLLEY, ESORDIO POSITIVO NEL TORNEO CSI MASCHILE

Geriatria Volley (team) 2014
Geriatria Volley (team) 2014
Geriatria Volley (team) 2014

(umbriajournal.com) PERUGIA – Cinque set tanto per cominciare. Tie-break tanto per gradire. Il debutto del venerdì di Geriatria Volley è subito un successo, difficile, sofferto, ma pur sempre successo. L’avventura nel torneo open maschile Csi comincia bene dunque per le vecchie glorie che superano al termine di un match emozionante la Nuova Perugia Volley.

Una gara iniziata bene e poi complicatasi quella del Pala-Evangelisti, ma che il coach Antonio Bartoccini ha saputo girare a proprio favore con una sagace gestione della panchina e di un camaleontico Valocchia. L’avvio ha visto i veterani all’inseguimento con Marzi onnipresente in seconda linea, è stato Capparrucci a riprendere per i capelli il parziale trovando il pareggio sul 23-23 e propiziando il sorpasso sul finale. Alla ripresa i padroni di casa hanno ceduto alla maggior freschezza atletica dei rivali che hanno avuto in Ayap il loro punto di forza, tutto ciò malgrado l’irascibile Cavallucci.

Nella terza frazione il vantaggio di 14-11 costruito da Spagnolli è stato dilapidato nei cinque mostruosi minuti che hanno spedito ribaltato il risultato (16-21), e così i vetusti sono andati sotto rendendo vani gli sforzi di Tardioli. Nel momento di massima difficoltà gli attempati delle schiacciate hanno fatto ricorso all’esperienza e con il consumato capitan Coletti hanno rimandato la sentenza sfoderando una prestazione impeccabile nel quarto periodo.

Sulla scia della ritrovata sicurezza, l’epilogo è stato a senso unico con Burzigotti salito in cattedra ed il sigillo finale messo a segno da un inflessibile Ciancamerla che ha così ringraziato il suo personalissimo fan-club sugli spalti. Dopo l’aspra battaglia in campo, non priva di battibecchi sotto rete, il terzo tempo è stato all’insegna del fair-play con gli ospiti che hanno offerto a tutti i dolcetti di carnevale. Lapidario il commento a fine match del d.s Alberto Aglietti: «Con il muro non si vince, ma contro l’attacco a zero…».

Una menzione speciale la merita lo staff dei geriatri con il medico sociale Silvano Berioli in perenne allarme per ogni evenienza, lo scoutman Mirko Natarelli capace di registrare tutti i movimenti per le indicazioni tattiche ed il dirigente Franco Fiscella in continuo contatto col presidente Claudio Giri a cui è stata dedicata la vittoria. Gli intramontabili hanno poi festeggiato a tarda notte con pizza, birra per reintegrare le energie, aspirina per lenire i dolori osteo-muscolari che i loro fisici decrepiti per almeno tre giorni si porteranno addosso. A questo proposito sabato mattina è stato segnalato un notevole affollamento nelle farmacie nei dintorni di Pian di Massiano.

GERIATRIA VOLLEY PERUGIA – NUOVA PERUGIA VOLLEY = 3-2

(25-23, 20-25, 26-28, 25-11, 15-9)

GERIATRIA VOLLEY PERUGIA: Cavallucci 15, Valocchia 13, Aglietti 10, Coletti 8, Capparucci 5, Tardioli 4, Marzi (L), Spagnolli 7, Burzigotti 5, Ciancamerla 3. All. Antonio Bartoccini.

NUOVA PERUGIA VOLLEY: Ayap 18, Leonardo 12, Gardi 10, Esposito 6, Di Mauro 6, Doukakis 3, Guevarra (L), Pincicatti 1, Fagioli 1, Yoko, Carletti. All. Alessandro Tabilio.

Arbitro: Roberto Guerra e Leonardo Castagna.

GERIATRIA VOLLEY PERUGIA (b.s. 15, v. 2, muri 5, errori 14).

NUOVA PERUGIA VOLLEY (b.s. 17, v. 7, muri 5, errori 24).

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*