PERUGIA, FIBS, PRESENTATO IL PROGRAMMA PER LA STAGIONE AGONISTICA 2014

WEB_4583(umbriajournal.com) PERUGIA – E’ stato presentato in Provincia, il programma sportivo per la stagione agonistica 2014 della Federazione italiana Baseball Softball. “Un programma – ha detto l’assessore allo sport della Provincia di Perugia, Roberto Bertini- che ci presenta una stagione molto impegnativa, in linea con lo sviluppo regionale di sport cosiddetti minori”.

“Sport – ha concluso l’assessore – che mostrano una grande vitalità sia per la partecipazione giovanile che per la straordinaria presenza del volontariato sportivo”. Di seguito, il Presidente della Federazione regionale Baseball e Softball, Giovanni Bazilli, ha presentato le novità del programma 2014, ricordando il grande impulso al settore giovanile che si vuole imprimere, come si evince dal campionato allievi che vedrà impegnate quattro squadre umbre, o dalla grande ed inedita novità della formazione di una squadra cadetti in regime di franchigia, tra Gubbio, Spoleto e Perugia che parteciperà al girone laziale.

Infine, presentati dal capo ufficio stampa della Federazione Baseball, Sergio Pioppi, vari esponenti di società hanno preso la parola, per illustrare il programma delle proprie Società, da Giancarlo Bacchiorri della Libertas Perugia, che ha illustrato le ragioni del’abbandono del campionato di C per concentrare le energie sul settore giovanile, a Bernardo Romizi della nuova società, Promos Perugia, che, invece, l’eredità della serie C la raccoglierà, passando attraverso Maurizio Migliarini che ha parlato dell’allargamento al campo amatoriale della Libertas Gubbio, per finire con Paolo Antonini, tecnico della Marconi di Spoleto che ha ricordato con quanto entusiasmo i giovani partecipino al nuovo corso e a Carlo Alberto Ignozza che, dell’entusiasmo con cui i giovani CUS Perugia partecipano al campionato amatori di Softball, ha dato testimonianza diretta. Da ultimo i saluti e gli auguri del CONI portati da Paolo Taddei.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*