Unipegaso

PERUGIA CALCIO, UNDER 18, CONVOCATO IN AZZURRO KEVIN MARCONI

kevin marconi(umbriajournal.com) Perugia – Il sogno di ogni calciatore italiano è la maglia azzurra, quella della Nazionale. Per molti un traguardo che non verrà mai tagliato. Kevin Marconi, invece, difensore della Berretti del Perugia, una piccola soddisfazione in tal senso se l’è già tolta. Il commissario tecnico della Nazionale Under 18 di Lega Pro, Valerio Bertotto, lo ha convocato per l’amichevole che si è disputata lo scorso 29 gennaio contro la Romania, giocata allo stadio di Frosinone, e terminata 2-2.

“E’ stata la mia prima partita ufficiale con l’Italia – spiega ancora emozionato il ragazzo – un sogno che si avvera. Indossare quella maglia e sentire l’inno è qualcosa di indescrivibile, il tutto arricchito dall’essere nominato vice-capitano”. Che poi, durante la partita, è diventato capitano..”Si, perché nella ripresa quando è uscito Nardi, il “vero” capitano, la fascia è passata a me. Ancora non ci credo”. Marconi poi descrive l’atmosfera nel ritiro azzurro. “Ambiente fantastico – dice – con un’organizzazione perfetta. Siamo una buona squadra guidata da uno staff tecnico eccellente”. Allora parlaci di Bertotto. “Grande allenatore, tra i tanti consigli che mi ha dato uno mi è rimasto impresso: arrivare a certi livelli è semplice, mantenersi è difficile. Ma anche aver cura dei dettagli”. Marconi, che compirà 18 anni domani, giovedì 6 febbraio, è un difensore centrale di sinistra, dotato anche dal punto di vista tecnico. E’ uno dei pilastri, nonché capitano, della Berretti del Perugia. “E’ una stagione con alti e bassi – spiega il difensore – ma con i miei compagni stiamo cercando di fare ancora meglio. Questa convocazione è anche merito loro”. Un altro piccolo sogno però ancora ce l’ha nel cassetto. “In coppa contro il Santarcangelo ho esordito in Prima squadra, mi manca il campionato. Speriamo..” Poi passa ai ringraziamenti. “Ringrazio i tecnici che ho avuto sin qui, Pelliccia (a San Sisto), Bazeu (ad Udine ndr), Recchi (a Siena) e Lombardi (attuale tecnico ndr) ma soprattutto la mia famiglia, papà Stefano, mamma Daniela e mio fratello Iacopo che pochi anni fa vinse il campionato Berretti con il Perugia allenato da Matrecano”.

Marconi sarà convocato anche per il ritorno dell’amichevole in Romania, in programma il 19 febbraio, preceduta da un raduno l’11 e il 12 febbraio a Roma contro gli Allievi giallorossi.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*