PERUGIA, BASKET, LA GRIFO LATTE A BICIO

basket(umbriajournal.com) PERUGIA – Trasfera per nulla agevole per i ragazzi della Ponte Vecchio, che dopo aver dovuto lasciare i due punti a Tolentino nel turno scorso, saranno impegnati Domenica 3 Novembre in trasferta contro la Pallacanestro Urbania.
I marchigiani hanno confermato l’intera squadra della passata stagione (compreso l’allenatore D’Amato ex Scavolini) ad eccezione del lungo Lorenzo Giommi, ma hanno aggiunto con un contratto biennale il giocatore Fabrizio Facenda proveniente da Porto S. Elpidio. Ala pivot di 2,02 classe 1975, ‘Bicio’ è un giocatore “illegale” per la C regionale, vanta numerose esperienze in DNA, DNB, DNC e in Serie A con la “sua” Scavolini.
Facenda ha scelto Urbania dopo un anno a P.S. Elpidio dove ha conquistato la vittoria del campionato DNC con oltre 14 punti e 8 rimbalzi di media a partita.
Tre vittorie e due sconfitte nelle 5 gare disputate fin qui il bilancio degli urbaniesi, davvero tosti da superare tra le mura amiche.
“Ci aspettiamo certamente un passo in avanti soprattutto per quello che riguarda l’atteggiamento” il commento di coach Antonelli “perchè al di là delle difficoltà che abbiamo avuto con Tolentino, che oggettivamente è forte ed ha prodotto contro di noi un’ottima pallacanestro, noi dobbiamo imparare a non farci condizionare dalle difficoltà e dagli episodi negativi. Invece quando si è messa male non abbiamo più giocato, segno che ancora non abbiamo ancora la solidità mentale necessaria.”
“Anche stavolta avremo di fronte un avversario esperto, con giocatori di livello superiore” ha aggiunto il vice coach Piazza “ma la scelta di partecipare a questo campionato ha proprio questo scopo, di confrontarci con questo livello, imparare a fare i conti con i momenti negativi e venirne fuori. Giocando per 40 minuti alla massima intensità, che deve essere un marchio di fabbrica per una squadra giovane ed affamata come la nostra. Ci aspettiamo una prova di coesione ed orgoglio, solo alla fine alzeremo gli occhi per vedere il punteggio sul tabellone”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*