PASSIONE BICICLETTA 2013

Passione bici gruppo in pianura(umbriajournal.com) SANTA MARIA DEGLI ANGELI – Francesco Vitale del Pedale Spellano ha vinto la cronometro individuale da S.Maria degli Angeli ad Assisi, gara inserita nel programma di Passione Bicicletta in svolgimento ad Assisi.
L’atleta ha impiegato 18’28”,23 per percorrere i tredici kilometri previsti. Hanno preso parte alla gara una ventina di atleti suddivisi per categorie di età. Vitale è, ovviamente, risultato primo anche nella sua categoria Juniores. Ecco gli altri vincitori di categoria: Gengtleman: Mauro Cimarelli, sempre del Pedale Spellano. Nella Senior vittoria di Raffaele Campanile, del Velo Club Santa Maria degli Angeli. Nella categoria SGA: 1° Enzo Bonamente, Velo club S.Maria; SGB: 1° Mario Bernacchia, Velo Club S.Maria; GNT: 1° Francesco Segolini, Velo Club Santa Maria;nella categoria Veterani ha prevalso Massimo Malinconico, Velo Club S.Maria. Le due squadre umbre hanno fatto man bassa nelle classifiche di categoria. I corridori, nel tratto di strada assisana che li portava in piazza del comune, sono stati applauditi dal numeroso pubblico di turisti in visita alla città Ottimo anche il successo alla partenza in piazza della Repubblica a S.Maria dove erano allestiti gli stand dell’Open Village e dove si sono svolte le premiazioni e il tradizionale Pasta Party, proposto dall’accademia dell’Università dei Sapori di Perugia.
Alla “Cicloturistica”, ad andatura controllata con partenza e arrivo a S.Maria degli Angeli, hanno preso parte una trentina di “atleti” di ogni categoria e di ogni età e con le bici più diverse: da quelle al carbonio avveniristiche e tecnologicamente all’avanguardia a veri e propri “catorci”, ma tutti con la voglia di partecipare, di socializzare, di conoscere da vicino e senza fretta i magnifici paesaggi delle terre di San Francesco in un itinerario sulle vecchie strade che il poverello avrà percorso, a piedi, centinaia di volte. La concomitanza della maratona delle dolomiti e di altre numerose gare regionali e nazionali, legate a precisi e predeterminati calendari, ha limitato la partecipazione, ma la soddisfazione degli organizzatori è stata grande nel vedere, insieme, bambini alle prime armi, cicloamatori allenati, cicloturisti, persone anziane e genitori con i bambini più piccoli sui seggiolini delle bici. Momenti di sport e di cultura per la salute del corpo ma anche per conoscere o rivisitare luoghi legati alla storia, alla cultura, alla religione, all’artigianato locale, alla enogastronomia del territorio. L’Open Village è stato molto visitato e le attenzioni maggiori sondo andate agli stand delle biciclette, della medicina, della eno-gastronomia, dell’artigianato.
Un numero “0”, una prova generale, hanno detto gli organizzatori: Fabio Versiglioni e Luciano Onofri di Futura Eventi e l’assessore allo sport di Assisi Francesco Mignani, in vista del prossimo appuntamento del 2014 nel corso del quale, certamente, sarà celebrato il centenario della nascita di Gino Bartali: campione di ciclismo, ma anche campione di umanità legato indissolubilmente ad Assisi e alla sua storia.
Passione Bicicletta si è concluso con una santa messa, con la benedizione dei ciclisti e delle biciclette, con omaggio ai ciclisti vittime della strada, con il ricordo di Gino Bartali e con la presentazione della 5^ edizione del “Ciclopellegrinaggio Terontola-Assisi: Gino Bartali Postino per la Pace”, in programma l’8 settembre.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*