Pallavolo Perugia si gode i suoi giovani

Nell’attesa di svelare i programmi per il futuro della prima squadra, in casa Pallavolo Perugia si traccia il bilancio dell’attività del settore giovanile. Un movimento che nella stagione appena conclusa ha visto operare nel settore femminile ben diciannove gruppi e oltre duecento atlete, che si sono misurate dal minivolley fino al campionato under 18. Numeri molto importanti, che hanno trovato riscontro anche sul campo, visti i successi ottenuti dalle formazioni under 12 Csi, under 14 e under 16. “Siamo molto soddisfatti – ci tiene a precisare il Responsabile del settore giovanile, Maurizio Sargenti – sia per le numerose adesioni, sia per quello che abbiamo ottenuto in termini di risultati. Nel terzo anno di collaborazione, tra le tre realtà che hanno portato alla creazione di Pallavolo Perugia, siamo riusciti a portare più squadre alla finali provinciali e regionali, contando essenzialmente su nostre iscritte e senza dare vita a collaborazioni. Questa è la strada che vogliamo perseguire anche nel futuro: il nostro obiettivo è quello di costruire giocatrici che il prima possibile possano diventare un rinforzo per le formazioni maggiori, che si misurano a livello regionale e nazionale”. Bilancio positivo anche per il Direttore Tecnico, Luigi Bertini. “Tutte le squadre hanno fatto bene e questo è un motivo di orgoglio e una bella spinta per il futuro. Il mio contributo? Ho cercato di interagire con gli allenatori , senza intervenire dall’alto, ma ponendomi come figura di supporto. Ho trovato grande collaborazione da parte di tutti, a partire dagli stessi tecnici, passando per i dirigenti e per finire con le atlete. Nel futuro possiamo toglierci altre soddisfazioni, magari migliorando alcuni aspetti logistici e organizzativi che in una società così grande, formata da tre realtà importanti, possono evidenziarsi”. Conclusi i principali campionati regionali, ora l’attenzione del sodalizio perugino è tutta rivolta alla formazione under 12  Csi, che dal 16 giugno a Salso Maggiore Terme si giocherà le finali nazionali. Senza dimenticare lo stage che in questi giorni e fino alla fine del mese sta tenendo impegnate diverse atlete, comprese tra le classi di età del 1999 e 2004 (con qualche presenza di 2006), per continuare a tenersi in forma prima della pausa di luglio e in vista della ripresa dell’attività, in programma dopo la metà di agosto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*