Pallavolo, la Tuum Perugia pronta a lanciare lo sprint da Cecina

TUUM Perugia

Serie B1 femminile, sabato 2 aprile gara fuori casa contro il Pomarance.Name

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – Opportunità da non fallire per la Tuum Perugia che, nella ventunesima giornata del campionato di serie B1 femminile, si trova di fronte un’avversaria di minor credito in classifica. Sabato 2 aprile riprendono le competizioni della pallavolo e, dopo la sosta pasquale, le magliette nere se ne vanno in trasferta per lanciare lo sprint alle ultime sei giornate della stagione regolare. Ad attenderle è la formazione targata Volley Cecina che risulta molto attardata nella graduatoria generale ma che ha estremo bisogno di punti per guadagnare la posizione salvezza e risulta perciò ugualmente pericolosa tra le proprie mura.

La situazione della Tuum Perugia. L’interruzione del campionato è un rischio per tutte le squadre, specie per chi prima della pausa è riuscita a battere la capolista ed è stata esposta ad un naturale rilassamento generale. Le umbre vogliono ridurre le distanze dalla zona play-off per cercare di migliorare una situazione che al momento attuale vede la prime tre piazze essersi allontanate, ma che di certo sono ancora alla portata. La situazione dopo diciannove gare lascia aperte molte strade alla compagine del vicepresidente Antonio Bartoccini che è quarta ed è staccata di tre lunghezze dal suo obiettivo, ma per centrarlo sa che non deve più distrarsi.

L’avversario. Le toscane dirette dall’allenatore Luca Berti sono coscienti di avere un calendario in salita tra le proprie mura da qui al mese di maggio e questo contribuisce ad aumentare la concentrazione per fare lo sgambetto alle rivali più quotate. Le vigilate speciali del collettivo locale sono individuabili nel martello Sofia Renieri e nella palleggiatrice Vittoria Cavallini, elementi giovani ed in forte progresso, capaci di esaltarsi e di trascinare le compagne. Le ospiti guidate in panchina dal tandem tecnico Bovari-Panfili possono essere soddisfatte del lavoro svolto negli ultimi giorni e delle conclusioni tratte dai test amichevoli, ed ora si caricano per la volata finale.

Il precedente. A voler dare un contributo sempre più concreto alla causa sarà certamente la schiacciatrice Michela Catena e la centrale Corinna Cruciani che sono le giocatrici più esperte del gruppo. All’andata, unico precedente tra le avversarie, fu la Tuum ad imporsi al termine di una gara di tre set che spartì di fatto la posta in palio ma col rammarico di non aver portato a bersaglio il colpo del ko.

Possibile formazione Cecina: diagonale di posto-due con Cavallini e Renieri, al centro Manetti e Silvestri, schiacciatrici Genovesi e Paparelli, libero Sbrana.

Probabile starting-six Perugia: Baruffi ad alzare in diagonale con Mancuso, Cruciani e Mearini al centro della rete, Catena e Barbolini schiacciatrici, libero Chiavatti.

Arbitreranno l’incontro Riccardo Lucini e Gianluca Urbano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*