Orvieto Wine Marathon, vittoria di Roberto Crisi

Orvieto Wine Marathon

Orvieto Wine Marathon: i fratelli Crisi (Silmax) una marcia in più
su Cargnelutti e De Bertolis (Wilier Force)

L’arrivo della primavera e la splendida giornata di sole sono state lo scenario perfetto della nona edizione della Orvieto Wine Marathon.
In 600 si sono presentati sulla linea di partenza, nella nuova location di Morrano, onorando al meglio il primo appuntamento stagionale con l’Umbria Marathon in un crescendo di entusiasmo e di impegno fisico sui tre percorsi allestiti dagli organizzatori del Team Eurobici Orvieto con la gara regina di 42 chilometri, il corto di 25 chilometri e la pedalata ecologica di 18 chilometri tra i sentieri e gli sterrati del parco del Fiume Paglia.
Il primo a presentarsi da solo al traguardo nel percorso lungo di 42 chilometri è stato Roberto Crisi (Silmax X-Bionic Racing Team) che ha anticipato di pochi secondi il fratello minore Emanuele (Silmax X-Bionic Racing Team) dopo che entrambi sono rimasti a lungo al comando della corsa che ha fatto registrare il terzo posto finale di Diego Cargnelutti (Wilier Force Squadra Corse) e il quarto del compagno di squadra, ex iridato marathon 2004, Massimo De Bertolis che è stata la stella della manifestazione, alla sua prima partecipazione ad Orvieto, con tanto di complimenti agli organizzatori per la tipologia di percorso che non ha nulla da invidiare con quelli del Nord Italia.
Oltre a Crisi come miglior élite-under 23, vittorie di categoria nel lungo ad appannaggio di Emiliano Dominici (Ciclotech) tra i master 2, Andrea Bastian Kuratly (Pro Bike) tra gli juniores, Alessandro Peruzzi (Grams Bike) tra i master 1, Emanuele Ciarletti (Team Monarca Trevi) tra i master 3, Federico Rossi (Velo Club Cicli Cingolani) tra gli élite sport, Marco Gorietti (UC Petrignano) tra i master 4, Ernelio Massarucci (Triono Racing Team) tra i master 5, Angelo Fiorelli (Cicli Clementi) tra i master 6 over
Al femminile assolo di Francesca Bianconi (Bikers in Liberta – 1°master donna 1) che si è messa alle spalle le dirette avversarie Sabrina Di Lorenzo (Asd Di Lorenzo), Chiara Spurio (Villa Sant’Antonio), Arianna Ingegneri (Race Mountain Promo Cycling), Marta Salvatori (Racing Bikers Team) e Romina Scarabottini (Ruota Libera Terni – 1°master donna 2).
In luce Simone Cerquetelli (Iron Bike) nella gara di 25 chilometri, mentre sui 18 chilometri si sono distinti Mattia Minnozzi (Mtb Club Spoleto) e Carmen Sabatini (Team Bike Miranda), Andrea Andreini (Mtb Montefiascone) e Valentina Friggi (Asd Narnia 2014) sulla stessa distanza.
Alla presenza di Carlo Roscini (presidente della Federciclismo Umbria), Giorgio Masini (presidente  del comitato provinciale FCI Terni) e Cristina Croce (vice sindaco e assessore allo sport di Orvieto), soddisfazione ai massimi livelli per il comitato organizzatore del Team Eurobici che ringrazia tutti i volontari sul percorso, in particolar modo l’U.C. Orvietana, la Protezione Civile e la Macelleria Cotigni per il supporto dato alla manifestazione che è entrata ancor più nel gradimento di tutti i bikers dell’Umbria e del Centro-Sud Italia.
I LEADER DELL’UMBRIA MARATHON DOPO LA PRIMA PROVA
Elite-Under 23: Roberto Crisi
Juniores: Andrea Bastian Kuratly
Esordienti: Andrea Andreini
Esordienti Donne: Valentina Friggi
Allievi: Matteo Minozzi
Allieve Donne: Carmen Sabatini
Elite Sport: Federico Rossi
Master 1: Alessandro Peruzzi
Master 2: Emiliano Dominici
Master 3: Emanuele Carletti
Master 4: Marco Gorietti
Master 5: Ernelio Massarucci
Master 6over: Angelo Fiorelli
Master Donna 1: Francesca Bianconi
Master Donna 2: Romina Scarabottini

 

Crisi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*