Olimpiadi, Sir Safety, lunedì la conferenza con atleti bianconeri di Rio 2016

Saranno presenti ed a disposizione degli organi di informazione gli azzurri e medaglie d'argento

Olimpiadi, Sir Safety, lunedì la conferenza con atleti bianconeri di Rio 2016. La Sir Safety Conad Perugia comunica che nella giornata di lunedì 5 settembre 2016 avrà luogo una conferenza stampa societaria con i cinque atleti bianconeri protagonisti alle Olimpiadi di Rio 2016.
Saranno presenti ed a disposizione degli organi di informazione, freschi di arrivo a Perugia, gli azzurri e medaglie d’argento Emanuele Birarelli, Simone Buti ed Ivan Zaytsev, lo schiacciatore americano e medaglia di bronzo Aaron Russell ed il capitano della nazionale argentina Luciano De Cecco. Sarà l’occasione per festeggiare nuovamente i cinque atleti bianconeri che, con le loro performance alle Olimpiadi, hanno dato lustro e vanto alla pallavolo cittadina ed hanno infiammato i cuori degli sportivi perugini. Sarà l’occasione anche per trasportare il grande entusiasmo che le Olimpiadi hanno generato intorno alla pallavolo sulla Sir, attesa da una stagione importante e con nel mirino già il primo appuntamento ufficiale il 24 e 25 settembre a Modena con la Supercoppa Italiana.
L’appuntamento per la stampa, per i tifosi bianconeri e per gli appassionati è quindi lunedì 5 settembre 2016 alle ore 14.30 in punto presso la sede di Autocentri Giustozzi, partner della Sir Safety Conad Perugia, in Via Settevalli 235.
La conferenza stampa avrà termine improrogabilmente entro le ore 16:00 per consentire poi ai cinque giocatori di poter svolgere regolarmente con il resto dei compagni il loro primo allenamento al PalaEvangelisti.

NEWS DAL PALAEVANGELISTI

Prosegue nel frattempo la preparazione dei Block Devils con Boban Kovac che ha previsto anche per oggi sabato 3 settembre una doppia seduta per i bianconeri in gruppo dall’8 agosto.
E nel gruppo, ben visibile anche ad occhio nudo, c’è un gigante, un gigante buono, in azione.
È Velizar Chernokozhev, un altro dei volti nuovi della Sir Safety Conad Perugia, ventunenne opposto bulgaro di 212 cm portato a Perugia in estate dalla società bianconera per assicurare al tecnico serbo potenza e freschezza in posto due ed un cambio di qualità a “Magnum” Atanaijsevic.
È un talento in rampa di lancio Velizar, già nel giro della propria nazionale e pronto a misurarsi con il volley che conta. Basta scambiarci due parole (parla già un discreto italiano il colosso di Tryavna) per capire che ha le idee belle chiare sul suo futuro:
“Ho deciso di venire in Italia – spiega Chernokozhev – perché è il posto migliore per giocare a pallavolo! Il campionato è di altissimo livello, ci sono i migliori allenatori e staff, le società si prendono cura dei giocatori a 360°”.

E perché Perugia? La musica in salsa bulgara è la stessa:
“Perugia è una delle migliori squadre italiane e quella che, negli ultimi anni, è cresciuta maggiormente ed ha fatto i progressi più importanti. In rosa ci sono tanti campioni, c’è Boban (Kovac, ndr) che è un ottimo allenatore e so che qui potrò crescere tantissimo come atleta ed imparare una sacco di cose!”.
Oltre alle parole, i fatti. Già, perché Velizar, arrivato a Perugia con qualche problemino fisico dovuto ad un piccolo infortunio subito in estate, si è messo subito a lavorare a testa bassa quotidianamente perché vuole che questa sia una stagione fondamentale per la sua crescita. E si è anche ambientato in fretta in città:
“Perugia è molto bella. Personalmente preferisco città di questo tipo, non grandissime, ma dove c’è tutto il necessario per vivere bene. Sono certo che mi troverò benissimo qui!”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*