Nella 3M Perugia trovano spazio anche le giovani

Non solo vittorie sul campo per la 3M Perugia, ma anche soddisfazioni sul piano gestionale sportivo.

Nella squadra che ha iniziato la stagione di B2 con due successi in altrettante partite, oltre alle qualità delle più esperte, spicca un nutrito gruppo di giovani che lasciano ben sperare in vista del futuro.

Una di queste è Alessandra Narducci. La schiacciatrice, classe 2001, sabato scorso contro la Volley Friends Roma ha fatto il suo esordio nel palcoscenico nazionale.

Una bella soddisfazione per l’atleta e anche per la società, che punta a mantenere in parallelo gli obiettivi della prima squadra con la crescita del settore giovanile.

Alessandra, infatti, ha un trascorso importante nel vivaio di Pallavolo Perugia.

Lo scorso anno è stata tra le protagoniste nella vittoria del campionato di Prima Divisione, che ha consentito l’accesso alla serie D.

Categoria dove continua a misurarsi, dividendosi appunto con gli impegni della prima squadra.

Con lei anche altre ragazze di belle speranze. Agnese Anastasi e Celeste Zappacenere, che stanno “studiando” da libero, senza dimenticare le palleggiatrici Chiara Terchi e Francesca Giorgetti e Diletta Diano.

Tutte hanno ben figurato nel torneo pre-season organizzato dalla società, trofeo Pallavolo Perugia Cancellotti.

Coach Marangi le alterna tra allenamenti e partite in un perfetto meccanismo di collaborazione instaurato con Roberto Capitini, valente tecnico delle giovanili, che guida anche la formazione di serie D.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*