LA MONINI SAN MARIANO FLAMINIASUD A SALERNO PER LE FINALI NAZIONALI

graficonsul San Mariano(Uj.com 3.0) PERUGIA – La pallavolo umbra femminile punta sulla Monini San Mariano Flaminiasud alle finali nazionali under 18. La formazione, nata dalla collaborazione tra Monini Volley e Polisportiva San Mariano, dopo aver fatto man bassa di titoli regionali (provinciale e regionale), dall’11 giugno si recherà a Salerno per giocarsi le proprie chance nella conquista del tricolore di categoria. Un percorso piuttosto duro, che vedrà le ragazze umbre subito impegnate in un girone eliminatorio a tre, che in caso di primo posto varrà l’accesso all’ulteriore raggruppamento a sedici, da cui emergerà la vincente. Al momento la Monini San Mariano conosce già due avversari, Molise ed Emilia 2, mentre solo una volta sbarcata in Campania prenderà atto delle terza contendente, che con tutta probabilità sarà una formazione lombarda o veneta. A Salerno non ci sarà una delle giocatrici più importanti, la schiacciatrice Eva Spacci, vittima di un brutto infortunio che l’ha costretta a saltare la fase più importante della stagione. “L’obiettivo iniziale  – ammette coach Roberto Scaccia  – è quello di superare la fase a gironi e accedere tra le prime sedici. Non sarà facile, perchè è una formula un po’ particolare e ci sono avversari di tutto rispetto, ma abbiamo voglia di fare bene e di dare continuità ai successi ottenuti sia a livello provinciale che regionale”. Trapela fiducia anche dalla parole dell’altro tecnico, Giampaolo Sperandio, che con Scaccia ha condiviso la gestione tecnica della Monini San Mariano Flamianiasud. “Molto dipenderà dagli avversari che andremo ad affrontare. Noi comunque cercheremo di fare il massimo e di giocarci le nostre chance in un competizione di alto livello, dove l’Umbria spesso fatica ad emergere”. La squadra umbra raggiungerà la Campania nel pomeriggio di martedì 10. Mercoledì 11 sarà impegnata nelle prime due gare del girone eliminatorio, mentre la terza verrà disputata il giorno dopo. In caso di vittoria, si procederà nella speranza di arrivare al 15 giugno, quando è in programma la finale.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*