Minirugby, Perugia vince il torneo “Città di Perugia”

campo rugby premiazionidi Luana Pioppi
PERUGIA – Per il secondo anno consecutivo il Rugby Perugia Junior si aggiudica il trofeo assoluto nel torneo di Minirugby “Città di Perugia”, la competizione, giunta alla sua sesta edizione, disputata domenica presso l’area verde di Pian di Massiano, l’antistadio “Renato Curi” e l’impianto sportivo del Santa Giuliana di Perugia. Il team biancorosso, che ha organizzato la manifestazione, ha ottenuto il miglior piazzamento complessivo in tutte le categorie. Tre sono state, infatti, le finali a cui ha partecipato vincendo quella Under 12 (contro il Gispi Prato per 4-1) ed Under 14 (contro la Nuova Tor Tre Teste per 22-0), perdendo in Under 8 (contro il Gispi per 1-3). Il trofeo Under 6 è andato ad Ostia (che ha superato il Valpolicella per 4-2) mentre quello Under 10 al C’è L’Este (il Gispi per 4-2).

Il Falconara, invece, si è messo in evidenza per il suo fair play aggiudicandosi il premio messo in palio dalla “Fondazione Ronald”, alla squadra che meglio ha interpretato, a giudizio del Comitato Organizzatore, lo spirito del rugby, il fair play e la correttezza sportiva in ogni sua componente (giocatori, educatori, adulti al seguito) nel corso della manifestazione. Il trofeo “Fabio Anti”, intitolato alla memoria di un giocatore e dirigente perugino prematuramente scomparso nel dicembre 2008, è andato a Costantino Coppola (under 6) dell’Ostia mentre al Rugby Senza Confini il “Rugby Social Club”, per la società partecipante che ha ottenuto il maggior numero di voti tramite la votazione online collegata al profilo Facebook del torneo. A livello societario dietro al Perugia si sono classificati il Viterbo ed il Gispi Prato.

Il torneo ha visto partecipare 1631 ragazzi, suddivisi in 88 squadre, che hanno rappresentato 30 società italiane, provenienti da 10 diverse regioni. Un record di presenze che ha permesso alla kermesse biancorossa di diventare, in ordine di importanza, la seconda competizione giovanile nazionale dopo quella di Treviso. La manifestazione ha avuto il patrocinio della Regione Umbria, della Provincia di Perugia, del Comune di Perugia (nell’ambito del progetto scuola minirugby), di Perugia 2019 (città candidata alla capitale europea della cultura), del Coni Umbria e della Fir. Sponsor etico della manifestazione sarà la Fondazione per l’infanzia Ronald McDonald Italia.

Alle premiazioni, che si sono svolte ieri pomeriggio al campo del rugby, erano presenti: Antonio Luisi, vice presidente nazionale della Fir; Egiziano Polenzani, presidente Fir Umbria; Wladimiro Boccali, sindaco di Perugia; Ilio Liberati, assessore comunale allo sport; Flaviano Bazzucchi, per la fondazione Ronald; Giovanni Bezzilli, presidente Baseball Umbria.

“Sono molto contento di come è andata la manifestazione – ha dichiarato Federico Baldinelli, vice presidente del Rugby Perugia con delega al settore giovanile – che anche quest’anno ha presentato alcune novità come la presenza di squadre provenienti dalla Sardegna e dalla Sicilia. L’organizzazione, come sempre, è stata molto faticosa ma partecipata. Voglio ringraziare gli oltre 250 volontari del club: dai giocatori della prima squadra ai tecnici ed atleti del settore giovanile e femminile. Hanno dato tutti il loro prezioso contributo. I campi da gioco sono sempre stati molto apprezzati. Ormai questo torneo è diventato un appuntamento che unisce grandi e piccini. Un momento di allegria ed armonia a cui fa da cornice l’area verde di Pian di Massiano”. 

Anche quest’anno la manifestazione è stata rallegrata dalla presenza della “Takabanda” che, come tutte le street band, è andata a spasso con i fiati e la grancassa, con i balli ed i passi ritmati con un codazzo di bambini a sgranar occhi ed a far linguacce. Per i più piccoli, che ancora non giocano con l’ovale, era a disposizione una grande tenda che ha ospitato tanti simpatici clown per passare un po’ di tempo a far palloncini e colorare.

FINALI – Under 6: Ostia – Valpolicella 4-2. Under 8: Perugia Junior – Gispi Prato 1-3. Under 10: Gispi Prato – C’è L’Este 2-4. Under 12: Perugia Junior – Gispi Prato 4-1. Under 14: Perugia Junior – Nuova Tor Tre Teste Roma 22-0.

TROFEI – Under 6: Ostia. Under 8: Prato. Under 10: C’è L’Este. Under 12: Perugia. Under 14: Perugia. Assoluto: Perugia. Fair Play (fondazione per l’infanzia Ronald McDonald Italia): Falconara. Trofeo “Fabio Anti”: Costantino Coppola (under 6)/Ostia. Social club: Senza Confini.

CLASSIFICA SOCIETA’: 1) Rugby Perugia Junior (14), 2) Viterbo (25), 3) Gispi Prato (31), 4) Rugby Ostia (39), 5) C’è L’Este (41), 6) Cus Roma (42), 7) Terni (49), 8) Valpolicella 1 (49), 9) Livorno (50), 10) Valpollicella 2 (52), 11) Nuova Tor Tre Teste (53), 12) Vasari Arezzo (54), 13) Rugby Perugia Junior 2 (60), 14) Nuova Salario 1 (64), 15) Torre Del Greco (66), 16) Amatori Napoli (69), 17) Partenope Napoli (69), 18) Etruischi Livorno (70), 19) Rugby Senza Confini (70), 20) Siena (73), 21) Jesi (74), 22) Falconara (76), 23) Olbia (81), 24) Firenze 1931 (82), 25) Appia Rugby (83), 26) Amatori Catania (84), 27) Città di Castello (84), 28) Elba Rugby (84), 29) Fiumicino (84), 30) Pompei Sacro Cuore (87), 31) Foligno (88), 32) Perugia Rugby Junior 3 (90), 33) Nuovo Salario 2 (91).

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*