MIHAJLO MITIC: “PERUGIA? REALIZZO IL MIO SOGNO!

mitic(umbriajournal.com) PERUGIA – Il nuovo regista bianconero è pronto in vista della prossima stagione con i Block Devils: “Siamo un gruppo molto interessante, che ha futuro, ma che quest’anno penso abbia le carte in regola per migliorare il sesto posto ottenuto la passata stagione. Ma dobbiamo pensare una domenica alla volta. E la prima di campionato, di fronte al mio idolo Nikola Grbic, sarà un onore” –

PERUGIA – Ventitre anni ancora da compiere, un pedigree di tutto rispetto in Serbia e con la maglia della propria nazionale, tantissima voglia di emergere. È questo il biglietto da visita di Mihajlo Mitic, il nuovo regista della Sir Safety Banca di Mantignana Perugia!
La “mente” bianconera, che quest’anno con la Stella Rossa ha conquistato sia il titolo che la coppa nazionale e che con la Serbia ha disputato quattro World League, una Coppa del Mondo, i campionati europei nel 2011 (con la conquista della medaglia d’oro in finale proprio ai danni dell’Italia) e le recenti Olimpiadi di Londra nel 2012, è già personalmente al lavoro per presentarsi al meglio a Perugia per l’avvio della preparazione. Una stagione molto importante per Mitic che, raggiunto telefonicamente, parla per la prima volta da giocatore bianconero. E svela che, con l’arrivo a Perugia, corona un suo grande obiettivo:
“Quest’anno a Perugia realizzo il sogno che avevo da bambino quando ho cominciato a giocare a pallavolo – spiega Mihajlo – perché il prossimo anno potrò far parte del campionato più forte e più bello del mondo! Non vedo l’ora di cominciare e di mettermi a lavorare in palestra per migliorare e proseguire nel mio processo di crescita”.
Il perché abbia scelto la Sir Safety Banca di Mantignana Perugia è presto svelato:
“Vengo in una società ambiziosa, che vuole fare bene e migliorare e della quale tutti mi hanno parlato benissimo!”
È altrettanto chiaro, ascoltando Mitic, che una componente importante l’hanno avuta i tanti giocatori serbi presenti in rosa ed un tecnico come Kovac che il regista conosce benissimo:
“Si tratta di una situazione per me senza dubbio molto positiva perché conosco già parecchi compagni e perché tutti loro ed il tecnico Kovac mi potranno aiutare ad ambientarmi ed inserirmi meglio e più velocemente”.
Mihajlo sposta l’obiettivo sulla squadra:
“La società ha allestito un organico molto interessante. È un gruppo che ha futuro e che quest’anno penso abbia le carte in regola per migliorare il sesto posto ottenuto la passata stagione. Detto questo, sarà poi il campo a parlare. Credo che per noi sia importante fare un passo alla volta, lavorare duro in palestra e pensare domenica dopo domenica”.
Parole sagge di un ragazzo che, alla prima di campionato, potrà vivere un altro giorno molto particolare:
“Giocheremo contro Cuneo che presenta in regia Nikola Grbic, cioè il mio idolo da sempre. Sarà la prima volta che potrò giocarci contro e per me è sicuramente un onore. Ma ovviamente spero di vincere!”.
Idee decisamente chiare Mihajlo. Ti aspettiamo tutti al Pala Evangelisti!

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*