Martina Rosmini: “Il nostro girone non semplice”

Martina Rosmini, difensore della Grifo Perugia, analizza questo primissimo scorcio di campionato che ha visto le biancorosse raccogliere due successi ed una sconfitta:

“Abbiamo affrontato e vinto largamente con il Pisa. Quella partita però fa poco testo vista la grande differenza tecnica fra noi e le toscane. Contro il Molassana, che è una buonissima squadra, abbiamo trionfato 4-2 non senza qualche fatica, anche se abbiamo avuto ampi meriti.

Con l’Arezzo invece abbiamo sbagliato sin da subito: i primi venti minuti non siamo proprio scese in campo. Non è stata di certo una bella partita, ma loro si sono rinforzate ed hanno importanti individualità. Poi hanno fatto valere la loro fisicità, sicuramente maggiore della nostra.

Diciamo che, pur non conoscendo le squadre di questo girone che affrontiamo per la prima volta, mi sembra di capire che è un raggruppamento abbastanza tosto e non semplice. Noi daremo sempre il massimo consapevoli che ce la possiamo giocare con tutti.”

Martina racconta poi i cambiamenti tattici operati dal tecnico Belia già in estate:

“Abbiamo cambiato modulo ed impostazione del gioco. Sono sincera, all’inizio ero un po’ scettica: il passaggio ad una linea difensiva a tre comporta tanti movimenti e sincronismi nuovi da imparare in fretta. Ora le cose vanno un po’ meglio, anche se si può fare ancora di più.”

La Grifo sarà impegnata domenica 14 nella trasferta di Torino, che doveva giocarsi in turno infrasettimanale il 1 novembre ed invece sarà anticipa approfittando della pausa di campionato.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*