MAGIONE, DOMENICA IN PISTA L’INDIVIDUAL RACES SERIES

All'autodromo dell'Umbria
All'autodromo dell'Umbria
All’autodromo dell’Umbria
MAGIONE – Dopo il successo della gara disputata lo scorso 23 Febbraio, torna a distanza di un mese una nuova prova dell’ Individual Races Series, gara in pista con il regolamento delle cronoscalate. Oltre quaranta concorrenti hanno prenotato la propria presenza a Magione, che attende una sfida avvincente.

L’appuntamento numero uno è stato vinto dalla dal trentino Adolfo Bottura al volante di una monoposto Lola B99/300. Anche nella prossima gara di domenica 23 Marzo sarà presente Bottura, assieme ad altri concorrenti della classe E2 M, ovvero quella riservata alle vetture formula. Non mancheranno poi gli sfidanti di classe GT, con la Ferrari 458 di Sossio Del Prete, la Porsche Cayman di Enrico Martini e la 997 di Boga; numerosi concorrenti conterà anche la categoria E1 Italia, con Renault Clio, Alfa Romeo 156 e Opel Astra, assieme a varie Peugeot 106 gr.N e molte altre vetture suddivise nelle categorie sportive di appartenenza. Al via pure alcune autostoriche.

Anche in questo caso il regolamento di gara vedrà lo svolgersi di un turno di prove (ore 11.15 di domenica mattina) nel quale ogni concorrente potrà saggiare la pista sulla distanza prevista (9,697 km). La gara scatterà alle 14.30 di domenica, con la prima manche. Alle 16.30 i concorrenti saranno chiamati a ripetersi per la seconda manche di gara. Alla fine, procedendo per somma di tempi, la vittoria sarà appannaggio del pilota più veloce.
I biglietto di accesso è unico e costerà 5.00 euro.

SABATO PREMIAZIONI DEL TROFEO TURISMO
Sabato 22 Marzo, alle ore 17.30 presso la Sala Briefing 1 dell’Autodromo dell’Umbria, si svolgeranno le premiazioni del Trofeo Turismo 2013, che ha visto trionfare per il secondo anno consecutivo il giovane perugino Federico Lilli.

E’ possibile visitare la nuova sezione “video” del sito www.autodromomagione.com con molti interessanti filmati delle manifestazioni 2013 a cura del giornalista Francesco Ippolito.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*