Lucia Mencarelli campionessa universitaria di kumite, Gaia Preite argento

Due medaglie, entrambe nel kumite, ai campionati italiani universitari di karate disputati a Salsomaggiore per le ragazze di Perugia che hanno difeso i colori del Cus, oro di Lucia Mencarelli nella 50 kg e argento di Gaia Preite nella 55 kg. Per Lucia si tratta dell’ennesimo successo stagionale, dopo gli italiani per regioni,la coppa Italia e l’Open d’Italia, è arrivata anche questa prestigiosa soddisfazione. Una vittoria costruita grazie a improvvise e veloci tecniche di braccia, avendo un problema ad una gamba non ha potuto usare i suoi temibili calci, ma non per questo il suo karate è stato meno efficace, 2-0,3-1 e 4-1 i punteggi netti con cui si è sbarazzata delle avversarie incontrate.

“Questo era il mio ultimo CNU, dichiara la studentessa di Scienze Motorie e Sportive, e sono molto contenta di averlo vinto” A settembre si laurea con una tesi sul ruolo dello sport e in particolare del karate nella costruzione dell’Io, dal piccolo sportivo all’atleta d’élite. Una passione quella di Lucia per il karate che va ben oltre il tatami e le gare ed è forse questo il segreto dei suoi grandi successi.

Gaia Preite dopo aver superato brillantemente i turni preliminari imponendosi con classe sulle avversarie, è stata battuta in finale dalla campionessa italiana in carica, la siciliana Busà. Buona prestazione per la studentessa di medicina che è arrivata ad un passo dall’oro confermandosi tra le migliori karateke della sua categoria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*