La Stella Rimini passa a Perugia: la 3M è in “zona rossa”

La 3M Perugia ha pagato a caro prezzo il “ciclo terribile” che le ha imposto il campionato. Dopo la sconfitta esterna in casa della capolista Macerata, la squadra di Guido Marangi è caduta tra le mura amiche sotto i colpi della Caf Acli Stella Rimini, formazione romagnola che si mantiene a ridosso dei play-off. Una sconfitta (1-3) che costringe le biancorosse ad essere risucchiate al quartultimo posto con 14 punti e in piena “zona rossa”. Al “Capitini”, tuttavia, Rossit e compagne hanno fornito una prestazione sicuramente più confortante, rispetto a quella di una settimana prima in terra marchigiana. Al di là del gap tecnico, la 3M Perugia ha tenuto testa alle avversarie e sotto di due set (23-25; 17-25) ha trovato persino la forza di reagire e riaprire la contesa nel terzo parziale (25-18). Reazione, però, che non ha trovato riscontro nell’ultimo e definitivo gioco, dove la Stella Rimini ha ristabilito le distanze e dimostrato di avere una marcia in più (16-25). Risultato tutto sommato preventivato, anche se Perugia può rammaricarsi per aver affrontato l’impegno con una rosa non al completo, vista l’assenza di Simona Fiorucci e la non migliore condizione di Marta Pero. “E’ una sconfitta che brucia comunque – ammette coach Marangi – anche se ho visto dei miglioramenti rispetto a Macerata. Paghiamo qualche assenza ma siamo in ripresa. Adesso avremo la possibilità di affrontare nuovamente squadre del nostro livello. La salvezza? Ci credo dal primo giorno”. Obiettivo che passa anche per le prossime partite dove la 3M affronterà in trasferta Arezzo e Siena, due delle cinque squadre, compresa Perugia, raccolte in un punto e che lottano per evitare il quartultimo posto finale.

3M PERUGIA – CAF ACLI STELLA RIMINI = 1-3
(23-25, 17-25, 25-18, 16-25)

PERUGIA: Rossit 21, Santi 11, Bernardini 7, Gradassi 4, Diano 1, Bertinelli, Mastroforti (L1), Pero 7, Larini 2, Gobbi, Mancinelli, Zuccaccia (L2). N.E. – Fiorucci. All. Guido Marangi.
RIMINI: Bologna 14, Ciavaglia 12, Soldati 11, Giardi 10, Carnesecchi 10, Morosato 2, Arcangeli (L1), Francia 5, Costantino, Ambrosini, Ugolini. N.E. – Urbinati (L2). All. Andrea Biselli.
Arbitri: Cosimo Raguso e Silvia Leopardi.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*