La prima squadra riposa, la Grifo Perugia pensa alla Primavera

????????????????????????????????????

Dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia, per la Grifo Perugia di Valentina Belia è tempo di riposo. Le grifone, come da calendario, osserveranno un turno di sosta nel campionato di serie B femminile, girone B, per poi ripresentarsi domenica 13 marzo in casa della New Team Ferrara. Senza la prima squadra, in casa biancorossa tengono banco le questioni legate alla formazione primavera, che sabato 4 marzo si recherà a Livorno per giocarsi l’ultima gara del girone umbro-toscano. Le ragazze del duo Peverini-Parise, sono reduci dalla vittoria (7-0) contro l’Arezzo e puntano a raccogliere un altro successo per confermarsi al terzo posto. Posizione, che non consente l’accesso alle fasi finali, ma che resta un buon risultato per una squadra giovane, dalle buone potenzialità. “Siamo molto soddisfatti – ci tiene a precisare la Presidente Valentina Roscini – dell’andamento della squadra e della crescita delle ragazze. Una rosa molto giovane, che ha già dimostrato di avere delle qualità. Di fronte si sono trovate due avversari molto ostici come Fiorentina e Castelfranco, che hanno avuto la meglio in classifica, ma non nei confronti diretti. Stiamo lavorando per allestire una squadra ancora più competitiva, attingendo dal territorio regionale. La questione allenatore? Dopo le dimissioni di Ezio Rosi, per questioni personali, al quale rivolgiamo un sentito ringraziamento per l’ottimo lavoro svolto, crediamo di aver trovato in Bianca Parise e Vania Peverini le persone giuste, anche per il futuro”. Archiviata la gara di Livorno, la Grifo Primavera si dedicherà ampiamente al campionato CSI regionale di calcio A11, dove ha già esordito con una vittoria contro Giove e dove nel giro di pochi giorni è attesa dalle sfide contro Holdest Grifo e Santa Sabina.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*