La Grifo Volley Perugia ci prova mercoledì col Terni

Merli Lorenzo(UJ.com3.0) PERUGIA – La squadra targata Grifo Volley Perugia torna a giocare davanti al suo pubblico, mercoledì 15 maggio alle ore 21 sarà di scena ancora contro la Henkel Terni per disputare la gara-due della semifinale play-off di serie C maschile.

Nella prima sfida disputata sabato scorso, i grifoni sono usciti dal campo con una cocente sconfitta, frutto di una grande prestazione dell’avversaria ma anche di un rendimento al di sotto dello standard. I biancorossi affrontano la rivale consapevoli dei loro mezzi, coscienti del fatto che non possono più permettersi il lusso di sbagliare e di dover fare una prova di alto livello per riuscire a battere i rivali.

Negli scontri diretti tra le due antagoniste disputati in questa stagione hanno sempre prevalso i ternani, dimostrando in tutte le occasioni di avere qual qualcosa in più che è stato evidenziato dalla classifica della regular season. Il pronostico propende dunque per gli ospiti che hanno anche avuto modo di trovare nel corso del campionato la miglior intesa ed hanno dimostrato di essere in crescita.

I padroni di casa allenati dal tecnico Paolo De Paolis però non staranno certamente a guardare, la forza del sestetto è sicuramente nel gruppo e nell’entusiasmo che i tanti elementi giovani possono mettere sul piatto. Tra i più attesi è certamente l’opposto Davide Urbani ed il centrale Lorenzo Merli che sarà chiamato a sostituire il compagni di reparto Maurel che si è infortunato nello scorso fine settimana.

Gli ospiti diretti da Matteo Moroni provengono da un successo che ha dato loro grande fiducia e possono fare leva sull’esperienza dello schiacciatore Paolo Pacciaroni e del libero Gianluca Fiore che torna a disposizione dopo aver scontato la squalifica. Per la terza volta nella sua storia il palazzetto di San Marco si prepara a vivere le forti emozioni degli spareggi promozione, l’invito della società sportiva perugina è di venire a sostenere i propri colori per gustarsi uno spettacolo di alto livello e con ingresso gratuito.

E’ una gara da dentro o fuori che sarà giocata con estremo agonismo perché Perugia è decisa ad arrivare allo spareggio (eventuale gara-tre sabato) e Terni vuole chiudere in due partite, lo spettacolo in ogni caso è garantito. Possibile sestetto Perugia: Mastroianni ad alzare in diagonale con Urbani, Marta e Merli centrali, Margaritelli e Agostini attaccanti di banda, libero Cipolletti. Probabile sestetto Terni: Bregliozzi in regia, Michienzi opposto, Coccetta e Kelmendi al centro, Pacciaroni e Bisonni schiacciatori, Fiore libero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*