LA GRIFO TIENE SOLO UN TEMPO: IL CHIASIELLIS PASSA A SAN SISTO

grifo_perugia_2013-2014(Uj.com 3.0) PERUGIA – La Grifo si allontana sempre più dall’obiettivo salvezza. La formazione femminile perugina è incappata in un’altra giornata negativa, che rischia di compromettere seriamente il cammino verso i play-out. A San Sisto, contro il Chiasiellis, le biancorosse sono uscite sconfitte per 2-1, dopo che nel primo avevano controllato la partita e trovato anche il vantaggio. Nella ripresa, le friulane sono venute fuori e intorno alla mezz’ora hanno messo insieme l’uno-due che ha steso la Grifo. Per l’occasione il tecnico Giovanni Fiorucci ha dovuto fare i conti con qualche assenza di troppo. Oltre alle nazionali Ceccarelli e Marinelli, all’appello sono mancate anche le squalificate Saravalle e Ricci. Defezioni che hanno consentito a ben cinque elementi della Primavera, Ricci Nicole, Brozzetti, Pellegrino, Rossi e Alessi, quest’ultima schierata dal primo minuto, di guadagnarsi il palcoscenico della prima squadra. L’avvio di gara non ha regalato grosse emozioni, con le due contendenti che si sono a lungo studiate ed hanno evitato rischi. Al 14’ il Chiasiellis ha cercato la via del gol, ma su Zanetti è stata brava Monsignori e sul successivo tiro Donghi non ha inquadrato la porta. La Grifo si è fatta vedere al 25’ con la giovane Alessi, il cui tiro ha trovato pronta la difesa avversaria. Al 31’ ancora Monsignori protagonista su una conclusione di Zanon, con la palla deviata in angolo. Nel finale di frazione, la squadra biancorossa ha trovato il vantaggio: punizione dalla trequarti di Corinna Fiorucci, indecisione dell’estremo difensore avversario Zorzi e vita facile per Bianca Parise, al secondo centro stagionale. Grifo avanti, ma incapace di mantenere il risultato nei secondi quarantacinque minuti. Il Chiasiellis è entrato in campo più convinto ed ha messo alle corde la formazione perugina. Monsignori ha cercato di tenere il risultato, ma al 29’ è capitolata sulla mazza indecisione della sua retroguardia, che ha consentito alla neo entrata Mantoani di siglare il pareggio. Neanche tre minuti e le friulane hanno messo a segno la rete del vantaggio: Frizza si è involata indisturbata sulla sinistra e appena dentro l’area ha centrato il bersaglio grosso. Un gol che ha tagliato le gambe alla Grifo, che non è riuscita neanche a reagire, tanto il peso psicologico del risultato e delle sue conseguenze sulla classifica. A sei giornate dalla fine, una sconfitta del genere mette a rischio il cammino salvezza. Per centrare i play-out, ora la Grifo dovrà compiere un vero e proprio miracolo sportivo.

INTERVISTE

Valentina Roscini, Presidente della Grifo: “E’ una brutta sconfitta, soprattutto per come è maturata. Nel primo tempo la squadra ha fatto bene, ma nella ripresa ha concesso troppo campo alle avversarie. La salvezza ora resta un percorso molto difficile: cerchiamo di chiudere bene la stagione. Se poi retrocederemo non sarà un problema”.

Giovanni Fiorucci, tecnico della Grifo Perugia: “Peccato, perché ancora una volta abbiamo buttato via un’occasione  contro una diretta concorrente. Nella ripresa la squadra si è abbassata troppo, concedendo troppo campo e diverse occasioni al Chiasiellis. Ora, cerchiamo di chiudere la stagione con dignità: la matematica non ci condanna, ma l’obiettivo play-out è quasi compromesso”

 

IL TABELLINO

GRIFO PERUGIA – CHIASIELLIS 1-2 (1-0)

GRIFO PERUGIA (4-2-3-1): Monsignori; Monetini (38’ st Bianchi), Ferretti, Bordellini, Cianci; Fiorucci C., Parise; Alessi (11’ st Pellegrino), Natalizi, Pugnali; Fiorucci Giu. (14’ st Rossi) A disp.: Cucchiarini, Brozzetti, Ricci N. All.: Fiorucci Gio.

CHIASIELLIS (4-3-3): Zorzi; Frizza, Donghi, Soro, Berardo; Paoletti (14’ st Coutinho), Gauveia (25’ st Mantoani), Barbieri; Sardu, Zanetti, Zanon (43’ st Virgili). A disp.: Nicola, Botaccin, Degano, Zadro, All.: Lizzi.

ARBITRO: Sili di Viterbo (Cupello – Urbani)

MARCATORI: 40’ pt Parise (GP), 29’ st Mantoani (GP), 32’ st Frizza (GP)

NOTE: spettatori 100 circa. Ammoniti: Bordellini, Fiorucci C. (GP) e Barbieri e Soro (C). Angoli: 8-1 per il Chiasiellis. Recupero: 1’ pt, 4’st

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*