LA GRIFO TENTA L’IMPRESA CONTRO TAVAGNACCO

monsignori2(Uj.com 3.0) PERUGIA – Sulla carta non sembra esserci partita, ma la Grifo salirà a Tavagnacco con l’obiettivo di fare la sua parte, anche se il turno infrasettimanale ha creato qualche defezione in più, causa gli impegni lavorativi di alcune grifone, compresi quelli del tecnico Fiorucci. Si recupererà alle ore 15 di mercoledì 26 febbraio, la gara originariamente in programma il 18 gennaio e rinviata per impraticabilità di campo. Sul pullman saliranno sei  elementi della formazione Primavera, fresca vincitrice del girone di categoria: Pellegrino, Brozzetti, Ricci Nicole, Alessi, Narcisi e Ceccarelli Laura. “Non sono queste le partite – ci tiene a precisare l’esperto portiere Monsignori – dove dobbiamo creare delle aspettative sul piano del risultato. Andremo a Tavagnacco a fare la nostra parte, cercando di non sfigurare e di mantenere alta la forma in vista della prossima partita casalinga contro il Valpolicella, che per il nostro campionato assume un significato più importante. Dopo il pareggio di Como, che ha creato qualche rimpianto, dobbiamo trovare la necessaria continuità sul piano delle prestazioni. Quello della salvezza è un percorso difficile, ma non possiamo arrenderci adesso che mancano ancora tante partite. Quest’anno, rispetto alla passata stagione, abbiamo accusato qualche difficoltà, ma nel gruppo c’è la voglia di lottare fino alla fine e di conquistare un’altra storica salvezza”. Detto delle sei primavera aggregate, c’è da aggiungere che in Friuli la Grifo rispolvererà il collaudato 4-2-3-1, modulo tanto caro all’ex tecnico Scapicchi. Difficile, invece, ipotizzare che, per l’occasione, Fiorucci rischierà le diffidate Saravalle, Parise e Bordellini, elementi chiaramente più utili per la successiva sfida casalinga contro il Fimauto Valpolicella. 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*