La Grifo Perugia torna a sorridere: Marcon battuta 2-0

La Grifo Perugia torna alla vittoria tra le proprie mura dopo tanto, troppo tempo: lo fa contro la formazione veneta della Marcon grazie alle reti di Monetini e della subentrata Ceccarelli. Curiosità: entrambe le marcature sono arrivate su sviluppi da corner e si sono svolte allo stesso minuto del primo e secondo tempo (37esimo). Una prestazione di livello e di buona caratura per le biancorosse che hanno da subito saputo tenere buoni ritmi di gioco, nonostante la prima vera occasione di marca perugina sia arrivata solo al 21’ con un tiro di Monetini ribattuto da un avversario. Alla mezz’ora è Giulia Fiorucci a provarci prima con una conclusione che si perde di un soffio a lato e poi con un tiro neutralizzato dal portiere ospite Pinel. Il vantaggio è però rimandato solamente di qualche minuto con Monetini che stacca di testa su corner di Zelli e fa 1-0. La prima frazione si chiude senza ulteriori sussulti con una Marcon che, in termini di occasioni, è risultata particolarmente sterile, merito anche di una attenta linea difensiva della Grifo. Il secondo tempo sembra quasi rispecchiare il copione del primo, con la squadra di Valentina Belia a fare la voce grossa. Ci prova Corinna Fiorucci senza però trovare fortuna. Al 29’ minuto fa il suo ingresso la perugina Ceccarelli al posto di Narcisi. Dopo un nuovo tentativo di Giulia Fiorucci sul quale Pinel rimane attenta, è proprio Ceccarelli a mettere il sigillo sul match con una bella rete sempre dopo calcio d’angolo a otto minuti dal novantesimo. Non accade nient’altro di rilevante se non la seconda sostituzione operata da Belia: fuori Brozzetti, dentro Ferretti per una maggiore copertura in fase di ripiego. La Marcon non è riuscita ad impensierire le padrone di casa nemmeno nei minuti finali, lasciando così il campo dopo una prova decisamente sottotono. Le biancorosse ritrovano così tre punti importantissimi per il morale e per provare a scalare qualche posizione in classifica.

INTERVISTE

Valentina Belia, tecnico della Grifo Perugia:

“Una vittoria che ci voleva assolutamente. Tornare a vincere tra le mura amiche con una prestazione convincente ci restituisce morale e ci permette di risalire qualche posizione in classifica. Ci tengo a ringraziare la società per non aver mai messo in dubbio il mio lavoro anche quando i risultati hanno fatto fatica ad arrivare. La squadra spesso paga a caro prezzo errori di inesperienza e gioventù, ma la strada intrapresa è quella giusta per migliorare.”

Rangana Timo, centrocampista della Grifo Perugia:

“Contenta per la prestazione personale ma soprattutto per quella del gruppo. Da questa vittoria si può ripartire con un nuovo spirito. Oggi mi sono trovata bene nel ruolo di regista centrale della mediana anche se la maggior parte delle volte sono sempre stata utilizzata come mezz’ala nel corso della mia carriera. Apprezzo molto la possibilità di allenarmi con la prima squadra: gli allenamenti sono più specifici e mi permetteranno di migliorare ancora.”

TABELLINO

GRIFO PERUGIA – MARCON 2-0 (1-0)

GRIFO PERUGIA: (4-3-1-2) Baylon; Zelli, Monetini, Fiorucci C., Bylykbashi; Rosmini, Brozzetti (41’ st Ferretti), Bianconi; Fiorucci G.; Timo, Narcisi (29’ st Ceccarelli). A disp: Marroccoli, Tuteri, Alessi, Giovannucci, Piselli. All.: Belia

MARCON: Pinel; Tagliapietra (39’ st Roncato), Baldassin, Biban, Vivian, Tasso, Zuanti, Stefanello, Camilli, Maragon, Battaiotto. A disp.: Padoan, Battiva, Tagliati, Cerina.

RETI: 37’ pt Monetini (GP), 37’ st Ceccarelli (GP)

ARBITRO: Borriello di Arezzo (Ciavi-Pucino)

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*