La Grifo Perugia punta su Pugnali e Ceccarelli

C’è fermento in casa Grifo Calcio Femminile, terminato il campionato di serie B con un buon terzo posto la società della presidente Roscini rilancia le proprie aspirazioni di promozione nella massima serie. Se la trequartista giapponese Hashimoto rientra in patria dopo aver terminato gli studi a Perugia, la società si butta a capofitto nel mercato e tratta il rientro a casa di due pedine fondamentali per l’attacco biancorosso. Luisa Pugnali, in prestito alla formazione Riviera Romagna, e Martina Ceccarelli, alla Roma, andrebbero a rimpolpare un reparto che così formato si preannuncia tra i più forti del prossimo campionato. Le due ragazze potrebbero affiancare Giulia Fiorucci e la promessa del calcio femminile italiano Gloria Marinelli. Quest’ultima è stata richiesta da alcune società e non sarà facile trattenere una atleta che è il fiore all’occhiello del vivaio perugino, la sua costante presenza nelle nazionali giovanili fa di lei un punto di riferimento importante per tutto il vivaio. La Presidente Roscini è convinta di riuscire a strappare un si a tutte e tre le giocatrici, ma altrettanto importanti saranno i confronti che la società a breve avrà con tutte le ragazze della prima squadra. Il tecnico Valentina Belia è determinata: “L’ obbiettivo di questa società deve essere solo ed esclusivamente la crescita di tutti i settori dal vivaio alla prima squadra. Preferisco perdere una gara in più, ma guadagnare sia sotto l’aspetto del gioco che sotto quello tecnico.” La cena sociale di fine stagione è stato il momento di raccordo in vista della nuova stagione, nel frattempo la Grifo Calcio Femminile ha organizzato un torneo di calcio a cinque definito “a sorte” per la composizione delle squadre avvenuta per sorteggio. Quattro squadre che si sono date battaglia nel fase eliminatoria e dalle quali sono emerse le due finaliste che si affronteranno martedì 30 giugno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*