Primi d'Italia

La Grifo Perugia prova a riaccendere il motore ad Udine

Il 2017 non sta portando assolutamente bene alla Grifo Perugia che, dopo la sconfitta in casa contro il Gordige maturata il 18 dicembre, nel nuovo anno ha riportato tre sconfitte rispettivamente contro Padova, Arezzo e Sammarinese. Sembra essersi quasi innescato un circolo vizioso che può diventare assolutamente pericoloso se non dovesse essere prontamente interrotto domenica 29 gennaio in casa dell’Udinese. Una partita ostica non solo perchè fuori casa e per il momento negativo che stanno passando le Grifoncelle, ma anche perchè il tecnico Belia dovrà fare a meno di alcune pedine importanti come Ferretti, Zelli e Narcisi: la prima out per una botta al costato, le altre indisponibili per motivi di salute. Introduce la sfida in terra friulana proprio Valentina Belia:

“Inutile dire che stiamo passando un periodo assolutamente negativo: le ragazze si allenano sempre con impegno e costanza, ma il morale non è dei migliori. Ogni settimana cerco sempre di spronarle da un punto di vista psicologico, ma i risultati maturati nelle ultime giornate hanno fatto un certo effetto su una squadra giovane come la nostra. Il momento è molto delicato, ma io rimango fiduciosa: ci sono tutte le qualità per tirarci fuori da questo ‘pantano’. Contro l’Udinese troverà spazio chi ha fino ad ora ha giocato meno visto le indisponibilità di Ferretti, Zelli e Narcisi. Mi aspetto una risposta importante da parte del gruppo.”

Fischio d’inizio alle ore 14,30. Arbitra il match Giuseppe Mansueto di Verona, coadiuvato da Gaston Federico Enomoto e Nicolas Matterazzo entrambi di Padova.

La Grifo Perugia Calcio a5 fa suo il “derby” del futsal

Derby di alta classifica culminato con una vittoria importantissima per la Grifo Perugia Calcio a5 nella serata di venerdì 26 gennaio: le biancorosse hanno infatti trionfato in casa del Circolo Lavoratori Terni con il risultato di 3-1. Ora le Grifoncelle si trovano in testa con tre punti di vantaggio proprio sulle ternane che però devono recuperare una partita. Aldilà delle rivalità calcistiche, da sottolineare la correttezza e la sportività delle due squadre e del pubblico presente: un ottimo spot per il futsal in rosa.

IL MATCH – La squadra di mister Ferranti parte bene e trova il gol del vantaggio dopo dieci minuti grazie ad un’azione ben orchestrata tra Marchesi e compagne e finalizzata da Natalizi con un bel tiro. Le ternane cercano invano il pareggio, sbattendo sul numero uno Roscini in collaborazione con una buona difesa che contribuisce a ridurre al minimo i rischi. Al 25esimo c’è però l’1-1 ad opera di Grilli. Le perugine sono però brave a non subire il contraccolpo: Roccaforte sorprende su rimessa il portiere e complice una deviazione riporta avanti la Grifo. Nella ripresa il Clt alza la pressione mettendo a dura prova le biancorosse che però in contropiede riescono a portare a tre le marcature grazie a bomber Marchesi. Le padrone di casa provano ad accorciare con Madonna e Nenna, ma la determinazione di Roscini e compagne permette alla Grifo Perugia di mantenere il risultato e di portare a casa l’intera posta in palio e la soddisfazione per aver trionfato nel derby contro le rivali di regione.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*