La Grifo Perugia parte con il piede giusto: 2-0 all’Imolese in Coppa Italia

La Grifo Perugia inizia con il piede giusto la nuova stagione, andando a vincere ad Imola nella gara di andata del turno preliminare di Coppa Italia. Un successo meritato (2-0), perché la squadra biancorossa ha saputo interpretare bene la partita, pur dovendo far fronte ad alcune assenze, su tutte quella di Giulia Fiorucci. L’Imolese ha cercato di fare la sua parte, ma ogni qual volta si è presentata in area perugina ha sempre trovato pronto l’estremo difensore Marroccoli. Il vantaggio è arrivato al 18’ del primo tempo, con Sharon Zelli, in gol all’esordio, su ottimo assist di Pellegrino. Nel finale di frazione, occasione anche per Narcisi che sotto porta non ha dimostrato la giusta lucidità. Nei secondi quarantacinque minuti lo spartito non è cambiato: Grifo attenta e pronta a ripartire, al cospetto di un avversario un po’ in affanno. Zelli, Narcisi e Pellegrino hanno tenuto in ansia Bassi, freddata solo al 28’ da una bella conclusione di Brozzetti, ben servita dalla neo entrata Bylykbashi. Sul 2-0 la partita non ha avuto più altro da raccontare, a parte un plastico intervento di Mirian Marroccoli, che gli è valso l’applauso di compagne ed avversarie. Per la gara di ritorno non resta che attendere una settimana, quando sarà l’Imolese (domenica 4 settembre ore 15.30 a San Sisto) a far visita alle biancorosse. La qualificazione dovrebbe essere solo una formalità.

IMOLESE – GRIFO PERUGIA 0-1 (0-1)
IMOLESE: Bassi; Marini, Greco, Baharvand, Soglia, Lenzi (2’ st Schiavo), Talami, Papa, Rotondo, De Deo, Giovannini. A disp.: Schiavo, Errico, Degli Esposti, Polidori, Lazzaro, Trabelsi. All.: Alberti.
GRIFO PERUGIA: Marroccoli; Alessi, Monetini, Fiorucci C., Ferretti, Brozzetti (40’ st Rangana), Narcisi, Bianconi, Pellegrino (22’ st Bylykbashi), Giovannucci, Zelli (29’ st Tuteri). A disp.: Cerasa, Rosmini, Piselli. All.: Belia.
ARBITRO: Pette di Bologna (Selleri – Vincenzi)
MARCATORI: 18’ st Zelli (Gp), 28’ st Brozzetti (Gp)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*