La Grifo Perugia cerca l’ultima soddisfazione dell’anno

La Grifo Perugia è attesa dalla trasferta a San Bonifacio (VR), inizio ore 14.30 di domenica 20 dicembre. Le ragazze di Valentina Belia dovranno confermare di essere la squadra leader del campionato di serie B. Le veronesi occupano la quinta piazza frutto di tre pareggi e due vittorie in sei gare, ma conta soprattutto il cammino in casa dove finora non hanno mai perso. Squadra da prendere con le dovute cautele quindi per le biancorosse che dovranno fare a meno di Pederzoli, per l’infortunio occorso nella vincente trasferta di Jesi e di Narcisi e Pellegrino, vittime di attacchi influenzali in quest’ultima settimana. Una vittoria su un campo difficile, quale quello veneto, potrebbe spianare la corsa delle perugine e catapultarle nel nuovo anno con un distacco ancora più consistente dalle immediate inseguitrici impegnate anch’esse in gare complicate. Probabile formazione, classico 4-3-1-2, vedrà Monsignori in porta, Ferretti, Bordellini, Saravalle, Monetini sulla linea di difesa, Natalizi, Fiorucci Corinna, Giovannucci a centrocampo, Martina Ceccarelli dietro Marinelli e Fiorucci Giulia in attacco. La gara sarà diretta da Brognati della sezione di Ferrara coadiuvato dai segnalinee Bronzato e Spedo della sezione di Legnago.

FESTA DI NATALE A COLLEPEPE – Nell’attesa del fine settimana sportivo, la Grifo Perugia si è ritrovata venerdì 18 dicembre presso il centro sportivo di Collepepe, per il consueto scambio di auguri in vista del Natale. Una serata conviviale, condita da una cena ricca e gustosa, alla quale hanno preso parte l’intero staff dirigenziale, la prima squadra, la formazione Primavera, le atlete del settore giovanile e le famiglie. Quasi duecento persone per un evento da ricordare, che è diventato anche l’occasione per divertirsi. Il portiere Monsignori ha vestito i panni del dj e qualche giocatrice si è dilettata con il karaoke. Valentina Belia ne ha approfittato per ricordare la splendida vittoria ottenuta due anni fa con la formazione Primavera, omaggiando le ragazze con un libro fotografico. Premi anche per le “cuoche” della serata e per la dirigenza, accuratamente scelti e convenzionati dalle stesse giocatrici.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*