La Grifo Perugia cerca conferme contro la Marcon

Il pareggio a reti bianche ottenuto in casa della Virtus Padova nell’ultima partita di campionato ha lasciato un sapore probabilmente più amaro che dolce. C’è la consapevolezza che la Grifo può fare sicuramente di più almeno dal punto di vista del gioco. Ecco che il match casalingo contro la Marcon è un’occasione più che propizia per trovare delle conferme da parte di tutto il collettivo biancorosso. Le venete stazionano nella parte alta della classifica: quinto posto con 32 punti frutto di nove vittorie, cinque pareggi e due sconfitte. Una formazione sicuramente temibile ma, come ricorda la presidente Valentina Roscini, nel match d’andata la Grifo Perugia sfoderò una delle migliori prestazioni:

“Nella partita d’andata contro la Marcon, anche se persa 2-1 con due ingenuità difensive, le ragazze sfoderarono una delle migliori prestazioni di tutto il campionato. Ricordo un grande spirito agonistico e un’ottima prova da parte di tutto il gruppo. Quella è la strada da percorrere se vogliamo fare qualcosa di buono già in questa stagione. Sicuramente dobbiamo parzialmente riscattarci dal pareggio in casa della Virtus Padova: non abbiamo giocato come sappiamo fare. Ripongo sempre grande fiducia in tutte le atlete e nel tecnico: aldilà di risultati altalenanti, la bontà del lavoro che stanno facendo è sotto gli occhi di tutti. La Marcon è una squadra dotata di grande fisicità con ottime individualità e non a caso si trovano al quinto posto.”

Squadra al completo per il tecnico Belia, ad eccezione di Pellegrino che dovrà scontare due giornate di squalifica per l’espulsione diretta per proteste rimediata nell’ultima giornata. Fischio d’inizio alle 14,30 presso il “Comunale” di San Sisto. Arbitra Raimondo Borriello di Arezzo coadiuvato da Stefano Ciavi e Matteo Pucino entrambi della sezione di Perugia.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*