Primi d'Italia

La Grifo Perugia cerca il blitz a Padova per lo sprint finale

La Grifo Perugia torna a calcare il rettangolo verde dopo una lunga pausa dovuta dagli impegni delle squadre nazionali e dalla sosta pasquale. La Grifo, terza in campionato e sotto di soli tre  punti dalle dirette rivali Jesina e Pro San Bonifacio, domenica 17 alle ore 15, affronterà in trasferta il Padova. Impegno non proibitivo, ma nemmeno così semplice. All’andata finì 1-o per le biancorosse, che ottennero i tre punti con più di un affanno.  La formazione veneta veleggia proprio nel centro-classifica, forte di 24 punti. A sei partite dal termine del campionato, le grifoncelle vogliono riscattarsi dopo l’ultimo amaro pareggio maturato in casa contro la diretta concorrente Jesina. Valentina Belia, allenatore delle biancorosse, sa molto bene che nessuna partita può essere minimamente sottovalutata; il gruppo è consapevole che ci vorrà grande carattere e grande energia fisica e psicologica per mettere a segno più punti possibili per acciuffare la vittoria del campionato e la promozione in serie A. Contro il Padova, Belia schiererà con grande probabilità il solito undici titolare, con l’eccezione del portiere: Monsignori non potrà essere della gara a causa di problemi alla spalla ed al suo posto è pronta a farsi valere la giovanissima Miriam Marroccoli, classe ’98.  “Il Padova è un ottima squadra – ammette Valentina Belia, tecnico della Grifo – che nell’ultimo periodo ha ottenuto buoni risultati. Un gruppo ben organizzato che all’andata ci ha fatto faticare per ottenere i tre punti; anche questa volta sarà così. Da valutare anche come la squadra reagirà dopo ben tre settimane di pausa. Dovremo affrontare questa partita con carattere ed intensità senza mai rallentare, solo così potremo ottenere un risultato positivo.”

CAPITOLO FORMAZIONE  – Detto del cambio tra i pali, Belia dovrebbe dare fiducia al 4-3-1-2, con Martina Ceccarelli alle spalle di Giulia Forucci e Marinelli. In mezzo, con Corinna Fiorucci e Natalizi, probabile l’impiego di Brozzetti. In difesa, Saravalle e Bordellini formaranno la coppia centrale, mentre Monetini e Ricci saranno i due terzini.

ARBITRO – Sarà Francesco D’Eusanio di Faenza a dirigere la gara tra Padova e Grifo Perugia, coadiuvato dagli assistenti Redouane e Basiricò, entrambi di Padova

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*