La Grifo Perugia beffata nel finale

Sconfitta che brucia, quella rimediata ad Imola dalla Grifo Perugia, nella gara di recupero della diciassettesima giornata, rinviata lo scorso 8 febbraio per neve. Uno a zero il risultato finale, a favore delle emiliane, maturato proprio nei minuti di recupero, quando Filippi ha trafitto Monsignori con una punizione da fuori area. Per l’occasione, il tecnico biancorosso Belia ha dovuto rinunciare a Marinelli, convocata con la Nazionale Under 17 ed ha lasciato inizialmente in panchina Corinna Fiorucci, non al meglio dopo il recente infortunio. Davanti si è rivista Narcisi, alle spalle del duo, inedito, Giulia Fiorucci e Ceccarelli. L’avvio di gara è stato di marca biancorossa: al 6′ Ceccarelli ha impegnato con un tiro a rientrare l’estremo difensore avversario. Una ventina di minuti più tardi è stato il turno di Giulia Fiourcci, ma la conclusione è finita alta. Al 32′ l’Imolese ha portato il primo pericolo verso la porta di Monsignori, ma il portiere perugino si è fatto trovare pronto. Nella ripresa il copione è rimasto lo stesso: Grifo avanti e Imolese sulla difensiva. Al 7′ Natalizi ha cercato la via del gol da calcio da fermo, ma Bassi ha compiuto il miracolo. Al 26′ la neo entrata Bylykbashi ha concluso debolmente da buona posizione. Un forcing continuo, che tuttavia non è servito ad indirizzare la partita su binari più favorevoli. Il vento e il terreno da gioco, sono stati altri due avversari che non hanno consentito alla Grifo di centrare i tre punti. Quando Natalizi e compagne si stavano rassegnando a raccoglierne uno, è arrivata addirittura la beffa: punizione dal limite di Filippi e palla che sbatte sul palo e supera Monsignori. Davvero una domenica storta.

INTERVISTE

Valentina Roscini, Presidente Grifo Perugia: “E’ una sconfitta che brucia, perchè ancora una volta non abbiamo saputo interpretare bene la partita. Non possiamo fare la voce grossa con le grandi e cadere contro squadre alla nostra portata”.

Valentina Belia, tecnico Grifo Perugia: “Peccato, perchè abbiamo avuto delle buone occasioni e subito il gol nell’unico tiro in porta che l’Imolese ha fatto in tutta la partita. L’approccio alla gara, comunque, non mi è piaciuto”.

IMOLESE  – GRIFO PERUGIA 1-0 (0-0)

IMOLESE: Bassi, Brienza, Spada, Baharvand, Purificato, Filippi, GIovanni, Funiciello, Sbrescia, Licalzi, Casacci (43′ st Vannelli). A disp.: Di matteo, Errico, Ialiav, Soglia. All.: Brazzecoli.

GRIFO PERUGIA: Monsignori; Monetini, Montero, Mariotti, Saravalle, Bordellini, Natalizi, Brozzetti, Fiorucci G., Narcisi, Ceccarelli. A disp.: Hashimoto, Bylykbashi, Bianchi, Ferretti, Spapperi, Fiorucci C., Pellegrino. All.: Belia.

ARBITRO: Arace di Lugo di Romagna (Cornacchia – Enkeled Keci)

MARCATORI: 46′ st Filippi (I)

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*