La Gecom Security Perugia si compatta e supera Ostia

PERUGIA – Lo sprint di fine stagione comincia bene per la Gecom Security Perugia che dimostra di aver lavorato bene durante la sosta pasquale e trova una nuova conferma nella serie B1 femminile.
Affermazione autoritaria per le magliette nere che hanno domato la grintosa Evoluzione Ostia, formazione che ha dimostrato di aver fatto progressi e di volersi guadagnare la salvezza.

Un successo da tre punti che risulta di estremo valore dato che consente alle perugine di mantenere la terza posizione della graduatoria generale, sganciandosi da Orvieto che lotta per lo stesso obiettivo play-off.
Nel primo set sono Mancuso e Puchaczewski a far partire le padrone di casa (9-3). La differenza viene ampliata per opera degli errori avversari, ben undici, ed ottenere il vantaggio è uno scherzetto.

Copione diverso al ritorno in campo con Patti e Giometti che riescono a fare il break (6-11). L’inseguimento risulta difficile perché le ospiti non regalano nulla, Barbolini ci prova ma Rrena è in un momento di grazia e pareggia.

Nel terzo parziale Chiavatti riceve impeccabilmente e Sghedoni smista con precisione consentendo la buona partenza (8-2). Dalla parte opposta Patti e Rrena riescono ad andare a segno ma le ostiensi prestano il fianco in ricezione e la battuta locale amplifica il momento di difficoltà, gli ingressi di Ciacca, Spacci e Di Mitri portano agevolmente sul due ad uno.

Il quarto periodo è il più equilibrato e vede le ospiti sfruttare la verve di Patti e Rossi per mantenersi avanti sino al 15-17. Il cambio di velocità è opera di Puchaczewski (otto punti nel set) che rovescia la situazione prepotentemente (22-18). La firma sulla vittoria la mette Mancuso.

Grande soddisfazione ma la guardia resta alta in vista delle ultime quattro partite del girone di ritorno, sabato prossimo infatti ci sarà un nuovo incontro casalingo contro la temibile Casal De’ Pazzi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*