La Barton Cus Perugia perde contro il Gran Sasso

Vincono le Donne, la serie C e l’under 18. Perde l’under 16. In campo anche il minirugby a Città di Castello

Barton Cus Perugia vs Gran Sasso, Federico Masilla in azione

La Barton Cus Perugia perde contro il Gran Sasso

VILLA SANT’ANGELO (L’AQUILA) – La Barton Cus Perugia torna sconfitta dalla trasferta a Villa Sant’Angelo contro il Gran Sasso per 17-6, nella partita disputata domenica pomeriggio e valida per l’ultima giornata del girone di andata del campionato nazionale di rugby di serie A maschile, girone 4. E’ stato un incontro poco avvincente con i biancorossi che hanno commesso tanti errori, soprattutto in touche, e che non sono mai stati concentrati. La differenza in campo l’hanno fatta i padroni di casa che, approfittando delle imprecisioni del quindici di Stefano Bordon, hanno dimostrato di aver più voglia di vincere.

“Abbiamo regalato questa vittoria a nostri avversari”, commenta lapidario il team manager della squadra, Carlo Gagliardoni.

“Sono deluso perché è la terza volta che buttiamo via delle partite che non avremmo dovuto perdere”, esordisce coach Stefano Bordon. “Abbiamo giocato 20 minuti un ottimo rugby – prosegue – ed avremmo potuto segnare punti. La squadra era messa in buon equilibrio ma la presunzione di alcuni nel cambiare le cose prestabilite ha fatto perdere di sicurezza il lavoro della squadra e questo ha penalizzato il tutto. Sono un po’ deluso da questo modo di risolvere i problemi. Lavoreremo ancora. Spero che si ritorni ad essere più umili. Non eravamo dei fenomeni prima perché avevamo vinto e non siamo una squadra scarsa ora che abbiamo perso. Il fatto di essere molto giovani fa si che quando si ha il timore di certi avversari si gioca in una certa maniera, quando c’è la presunzione di essere già giocatori buoni o di permettersi di variare cose decise in allenamento vuol dire che si è andati oltre, che non c’è più quell’umiltà che poi ti porta a vincere partite che sulla carta erano difficili o impossibili all’inizio. Se c’è una squadra che gioca è il Perugia, ma dopo se non concretizza perde. Qui ci sono solo giocatori che se giocano insieme agli altri possono fare dei buoni risultati altrimenti se pensano di essere dei fenomeni non sono da Perugia. Resta il fatto che se non riesco a gestire questa cosa – termina Stefano Bordon è anche un problema mio”.

Gli altri risultati: L’Aquila – Benevento 56-3, Prato Sesto – Primavera 30-18

Classifica girone 4: Prato Sesto 16; L’Aquila 15; Benevento e Primavera 11; Barton Cus Perugia 10; Gran Sasso 9.

 

Gran Sasso – Barton Cus Perugia 17-6 (3-3 dpt)

Gran Sasso: Du Toit, Capone, Giampietri, Feneziani, Mistichelli, Lorenzetti R., Fidarna, Pattuglia, Lofrese, Suarez, Santavenere, Fiore, Milani, Iezzi (22’st Cecchetti), Di Febo. A disp.: Mandolini, Tresca,  Ippoliti, La Chioma, Fattore, Alfonsetti, Chiarizia. All.: Lorenzetti U.

Barton Cus Perugia: Bigarini (22’st Bellezza E.), Milizia F. (4’st Paoletti), Crotti, Micheli, Masilla, Gioè, Sporolari, Bellezza M., Scaloni, Zualdi, Mazzanti, Gatti, Pettirossi, Alunni Cardinali, Cecchetti. A disp.: Tesorini, Fadanelli, Macchioni, Milizia T., Battistacci, Perugini. All.: Stefano Bordon.

Marcatori – Pt: 12′ cp Micheli (0-3), 20′ cp Du Toit (3-3). St: 6′ cp Du Toit (6-3), 13′ m Pattuglia (11-3), 21′ cp Micheli (11-6), 22′ cp Du Toit (14-6), 30′ cp Du Toit (17-6).

 

 

DONNE ETRUSCHE VITTORIOSE A CAMPI BISENZIO

Le Puma Bisenzio – Donne Etrusche 0-27

Donne Etrusche: Mastroforti, Pellicani (17 st Giovannini), Matteo, Bianchi, Bettarelli (33 st Piccioni), Barilari, Pagani, Bartolozzi, Keller, Rossini, Lanini, Massini (33 st Panfili), Di Renzo (33 st Scialdone), Al Majali. A disp.: Biscarini, Sparla, Salvatori. All.: Villanacci, McCarthy. Acc.: Donatelli. Giudice di linea: Benigni.

Punti Donne – Mete: 10′ 20′ pt e 36’st Bianchi, 12’st Bettarelli, 15’st Keller. Trasformazione: 36’st Bianchi.

CAMPI BISENZIO (FI) – Le Donne Etrusche portano a casa 5 importanti punti da Campi Bisenzio contro Le Puma. La partita non inizia positivamente per le Etrusche, che impiegano dieci minuti per entrare in partita e segnare la prima meta con Bianchi. Diversi errori e distrazioni non permettono alle Donne di aumentare il divario fino al 20′, quando Bianchi si invola di nuovo verso la meta. Il punteggio resterà fermo sullo 0-10 fino alla fine del primo tempo, nonostante Le Puma abbiano l’occasione di accorciare le distanze al 34′ grazie ad un calcio di punizione che però non viene concretizzato. A fine primo tempo Bartolozzi riceve un cartellino giallo per antigioco. Nella ripresa le Etrusche scendono in campo desiderose di ottenere il bonus e al 12′ Bettarelli si avvicina all’obiettivo con la prima meta della ripresa, seguita dopo 3 minuti da Keller. Conseguito il bonus, la compagine umbro-toscana può effettuare alcuni cambi per permettere anche alle nuove leve di macinare minuti sul campo e provare nuove formazioni. Al 36′ arriva la meta sotto i pali con Bianchi, che non ha difficoltà a trasformare. La gioia per il punteggio si offusca leggermente al 39′, quando anche Mastroforti viene punita con un giallo per placcaggio irregolare.

Coach Villanacci a fine partita commenta: “La squadra oggi era un po’ sottotono, complice anche la confusione in campo, dovuta in parte al cambio di ruoli di alcune ragazze che hanno provato per la prima volta. Siamo comunque soddisfatti di aver raggiunto il nostro obiettivo di ottenere 5 punti per la classifica. Ora, archiviato favorevolmente il derby, siamo già con la testa al big match di domenica prossima contro il Frascati, che l’anno scorso ha vinto il nostro girone. Lavoreremo durante la settimana per arrivare preparate al meglio e per affrontare questa importante partita nel migliore dei modi”.

 

SERIE C – VITTORIA DI MISURA DELLA BARTON SUL CAMPO DEL GUBBIO

Gubbio – Barton Rugby Perugia 10-13

Barton Rugby Perugia: Cassetti, Cetra, Perna, Bresciani, Giorgetti, Sonini, Degli Esposti, Capitini, Bellezza, Bocchino, Barbalata, Mazzullo, Falcioni, Falcinelli, Puica. A disp.: Gabrielli, Lucarelli, Rossetti, Bolli, Gallina, Tardioli, Gentili. All.: Bresciani e Giorgetti.

Punti Perugia – Mete: Sonini e Falcinelli. Calcio piazzato: Falcioni

GUBBIO – Vittoria di misura della Barton Rugby Perugia sul campo del Coppiolo di Gubbio per 13-10, per la partita valida per la quarta giornata del campionato interregionale di rugby, girone Umbria e Marche, di serie C2 maschile. E’ stato un incontro molto equilibrato fin dall’inizio. Il Perugia è andato in vantaggio con un calcio piazzato, subito recuperato con un altro del Gubbio. Successivamente i padroni di casa hanno fatto meta, recuperata dai biancorossi allo scadere del primo tempo. Nella ripresa, con il vento a favore, il Perugia ha saputo concretizzare in meglio le opportunità con una meta di Falcinelli. Nel complesso tutta la partita è stata caratterizzata dalla superiorità in mischia e touche della Barton. Domenica prossima il Perugia ospiterà il Città di Castello.

 

UNDER 18 – SUCCESSO INTERNO DELLA BARTON

Barton Rugby Perugia – Reggio 39-12

Barton Rugby Perugia: Paoletti, Bevagna, Piazza, Pettirossi, Nataletti, Betti, Battistacci, Rios, Balucani, Fioriti, Corò, Pelliccia, Pettirossi L. Ferri, Caruso. Entratri: Capponi, Caruso A., Baratta, Matarazzo, Benda, Turco, Farinacci. All.: Fastellini e Gabrielli.

Punti Perugia – Mete: Nataletti, Ferri, Corò, Betti, Pettirossi T., Battistacci, Farinacci. Trasformazioni: Betti e Paoletti.

PERUGIA – Vittoria casalinga per la Barton Rugby Perugia under 18, impegnata nella terza giornata del campionato nazionale Elitè contro i pari età del Reggio. “Abbiamo fatto un grande primo tempo – esordisce Fabrizio Fastellini, allenatore dei biancorossi insieme a Giorgio Gabrielli – dove siamo stati abbastanza efficaci ed abbiamo sempre nella metà campo avversaria sia con gli avanti che con i trequarti. Nella ripresa siamo stati un po’ fallosi ed invece di giocare al piede li abbiamo attaccati per linee verticali, palla in mano, e lì abbiamo fatto qualche fallo. Nel complesso però abbiamo conquistato 5 punti che con Reggio che non è poco. Abbiamo fatto giocare tutti e 22 i ragazzi e sono soddisfatto. Domenica prossima – conclude Fastellini – ci aspetta una partita insidiosa contro gli Amatori Parma che come noi sono terzi in classifica”

 

UNDER 16 – BARTON KO CONTRO REGGIO

Barton Rugby Perugia – Reggio 7-23

Barton Rugby Perugia: Mariucci, Rinaldi, Cintioli, Casagrande, Cipriani, Minelli, Barbadori, Bendini, Nataletti, Palugini, Marucchini, Presciutti, Rossi, Bevagna, Seppoloni. A disp.: Paparelli, Moretti, Simoni, Panico, Ferracci, Barbarella. All.: Masone e Speziali.

PERUGIA – Perde la Barton Rugby Perugia contro il Reggio per 7-23 nella partita disputata a Pian di Massiano e valida per la terza giornata del campionato nazionale Elitè under 16. Per padroni di casa è stata realizzata solo una meta trasformata. “C’è ancora tanto da lavorare – commenta coach Gerardo Masone – però andiamo avanti e cerchiamo di fare il meglio”. Domenica prossima i giovani biancorossi saranno impegnati in casa degli Amatori Parma.

 

MINIRUGBY – BENE ANCHE IL MINIRUGBY A CITTA’ DI CASTELLO

CITTA’ DI CASTELLO – Bene anche il minirugby al quarto “Trofeo del Tartufo”, che si è tenuto domenica a Città di Castello e che era riservato alle categorie under 6-8-10-12. L’under 6 si è classificata prima, ha figurato bene pure l’under 8. Buoni piazzamenti anche per l’under 10, che ha giocato insieme ai ragazzi di Forlì, sia per la 12, insieme a quelli di Imola. “Come sempre – afferma Gianluca Mencaroni, responsabile del Minirugby Perugia – alla fine siamo stati tutti insieme, genitori e giocatori, a festeggiare con un bel terzo tempo. I numeri crescono e questo ci fa ben sperare per il futuro”.

Under 6: Bezna, Bozza, Camilletti, Cavalletti, Crocioni, Gradassi, Marino, Rosa.

Under 8: Camilletti, Mariotti F., Mariotti G., Cappelli, Ceppitelli, Marino.

Under 10: Crocioni, Puccetta, Pucciarini, Tuseddu

Under 12: Cardinali, Cavalletti, Giugliarelli, Buttafuoco, Ragni, Rossi, Sordi

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*