La 3M Pucciufficio non regge l’urto della School Volley

Come preventivato alla vigilia la 3M Pucciufficio Perugia non è riuscita a strappare punti alla School Volley. La formazione bastiola, capolista del girone, ha fatto la sua parte e il sestetto perugino, pur volenteroso, non ha retto l’urto (3-0). Partita che si è incanalata sui binari più favorevoli alle padrone di casa sin dal primo set, con Tosti e Cruciani protagoniste . Dall’altra parte Rossit e compagne hanno provato a restare aggrappate ad una passibile rimonta, resa vana negli ultimi punti (25-21). In avvio di secondo parziale Perugia ha avuto un modo d’orgoglio, ma dopo la prima pausa tecnica (7-8), Bastia è tornata a farsi implacabile sotto rete ed ha incamerato il secondo punto senza grosse difficoltà. (25-16). Stesso spartito nel terzo set e partita in archivio. La School Volley ha messo insieme un’altra vittoria e tiene ben salda la testa. Perugia cade senza grossi danni: la zona rossa è sempre a debita distanza (+14). “Non ho nulla da rimproverare alla squadra – ammette all’indomani il coach biancorosso Francesco Brighigna – ci abbiamo provato, ma la differenza tra i valori in campo era evidente. Avremmo dovuto giocare sempre al massimo e non ci siamo riusciti, commettendo degli errori nelle fasi decisive. Mancano cinque giornate alla fine del campionato e dobbiamo rimanere concentrati sul nostro obiettivo, cercando di ottenere quanto prima la matematica salvezza”. Traguardo che potrebbe essere raggiunto già sabato prossimo, complice un risultato positivo contro il Rimini a San Sisto e un ulteriore passo falso delle quintultima.

SCHOOL VOLLEY BASTIA – 3M PUCCIUFFICIO PERUGIA: 3-0 (25-21 25-16 25-18)

BASTIA: Tosti 18, Cruciani 10, valentini 8, Meniconi 3, Marcacci 1, Ceccarelli 1, Rocchi(L), Alessandretti 1, Uccellani, Gallina. N.E.: Mancinelli, Grimaldi, Nana, Patrignani. All.: Sperandio.

PERUGIA: Barneschi 12, Rossit 12, Bigini 10, Castellucci 5, Testasecca 4, Bertinelli, Mastroforti(L), Pero 3, Piccari, Fiorucci, Brunelli. N.E.: Ciaglia. All.: Brighigna.

ARBITRI: Polenta e Stazio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*